Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Rischio cancro con bevande zuccherate?

«Anche se è sicuramente necessaria un’interpretazione cauta dei nostri risultati, questi si aggiungono a un numero crescente di prove che indicano che limitare il consumo di bevande zuccherate, anche con misure di tassazione e restrizioni di marketing, potrebbe contribuire a ridurre i casi di cancro» afferma Mathilde Touvier, del Sorbonne Paris Cité Epidemiology and Statistics Research Center (CRESS), autrice senior dello studio.7

L’American Heart Association, per esempio, consiglia di non superare le 450 kilocalorie derivanti da zuccheri al giorno.

Gli zuccheri che si assumono con le bevande zuccherate non fanno certo bene, eppure il problema è sottovalutato.

Melinda Sothern,  ha dichiarato che «l’obiettivo di questo studio è stato quello di valutare attentamente i fattori di rischio derivanti dal consumo di zuccheri e di bevande zuccherate tra persone sopravvissute ad un cancro e persone a cui non era mai stato diagnosticato un tumore; per quanto ne sappiamo, prima d’ora nessuno studio aveva esaminato il consumo di bevande zuccherate in relazione a persone sopravvissute ad un tumore».
«Di recente sta prendendo piede la convinzione secondo cui si sia un legame tra il consumo di bevande zuccherate e il rischio di tumori del pancreas e dell’endometrio, così come il rischio di ricorrenza per il tumore del colon e un aumento della mortalità tra i sopravvissuti ad un cancro».

Aspetti importanti di cui dovrebbero tenere conto sia i consumatori ma sopratutto i produttori di bevande e anche succhi di frutta.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento