Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Varese, Cavalca, crisi, serve chiarezza su licenziamenti e dare il Tfr ai lavoratori

“Come Regione Lombardia abbiamo lottato al fianco dei lavoratori del Cavalca fino in fondo.

Trovo profondamente ingiusta la decisione di licenziarli, resa ancora più assurda per il fatto che l’attività commerciale starebbe comunque andando avanti. Ora, quantomeno, venga dato subito quello che spetta loro: il Tfr”.

Così Emanuele Monti (Lega), Consigliere regionale della Lega, che si era fin da subito occupato del caso Cavalca e aveva richiesto e ottenuto che Regione Lombardia si occupasse, attraverso i propri strumenti, della crisi aziendale.

“Abbiamo portato il caso in IV Commissione Attività Produttive, istruzione, formazione e occupazione di Regione Lombardia – spiega Monti.

Abbiamo in quella sede attivato PoliS Lombardia, l’agenzia interna al nostro Ente che si occupa di seguire le crisi aziendali e di fornire sostegno ai lavoratori cercando soluzioni tra le parti e, qualora questa prima opzione non avesse seguito, di aiutare per l’attivazione degli ammortizzatori sociali.

Quello che era nei nostri poteri, lo abbiamo fatto. Rimane l’amarezza per come è andata a finire”.

“Rimaniamo vicini ai lavoratori licenziati – continua il Consigliere regionale – e andremo avanti a sostenerli, muovendoci per quanto di nostra competenza come abbiamo fatto finora”.

“Occorre tuttavia chiarire come si è arrivati a questo punto – conclude Monti – come rappresentanti dei cittadini eletti nelle istituzioni pretendiamo chiarezza e non ci arrenderemo finché non avremo risposte”

Please follow and like us:
error

Lascia un commento