Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Varese, Alfa, se Galimberti vuole basta una telefonata

Il Presidente di ALFA Srl Paolo Mazzucchelli ribadisce la sua disponibilità ad incontrare il sindaco di Varese Davide Galimberti «nei modi che il rispetto dei ruoli, la leale collaborazione e la forma dovuta per chi rappresenta un’istituzione, richiedono», rispondendo alla nuova provocazione via social network da parte del sindaco Galimberti.

«Ribadisco ancora una volta, come già dichiarato pubblicamente ma anche personalmente sollecitato con alcuni messaggi allo stesso Galimberti nelle scorse settimane – sottolinea il presidente di ALFA Paolo Mazzucchelli – la mia personale disponibilità ad incontrare il sindaco di Varese Davide Galimberti, anche in tempi brevissimi, per un’eventuale ridefinizione della programmazione degli interventi di pulizia delle caditoie stradali nel Comune di Varese.

Auspico però che il tema venga affrontato con la necessaria serietà e nei modi che il rispetto dei ruoli, la leale collaborazione e la forma dovuta per chi rappresenta un’istituzione, richiedono.

Come ogni amministratore del nostro territorio ben sa, basta una telefonata per fissare un appuntamento con il sottoscritto e con i rappresentanti di Alfa per potersi confrontare nelle sedi preposte.

È quello che spero possa fare anche il sindaco Galimberti, evitando di coinvolgere in modo improprio i funzionari e i dipendenti della società che rappresento.

Anche perché, come già dichiarato, ALFA Srl sta rispettando una clausola del contratto di servizio che prevede in carico ad ALFA, senza specificare alcuna tempistica, un compito che per l’Autorità non spetterebbe al gestore del servizio idrico integrato.

Alfa Srl peraltro – ma mi rendo conto che il sindaco Galimberti, non essendo socio Alfa, non è tenuto a saperlo – ha tre sedi in Provincia di Varese, una amministrativa, una operativa e una per il pronto intervento.

Per sua sfortuna, nella sede amministrativa di Varese in cui si è recato senza appuntamento, non sono presenti i tecnici che supervisionano le operazioni di pulizia delle caditoie stradali».

Le operazioni di pulizia, attualmente in corso, hanno interessato solo la scorsa settimana un totale di 459 caditoie nel Comune di Varese, nelle vie Astico, Borghi, Saffi, Carrobbio, Trentini, piazza Milite Ignoto, piazza Libertà, viale Aguggiari, largo Don Canziani, piazza Montegrappa, via Maspero, piazzale Pogliani, viale Belforte. 

Please follow and like us:

Lascia un commento