Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Varese, atti osceni in stazione

Dopo averla importunata le ha strappato un orecchino e dato un colpo in testa

In data 17 giugno 2019, un cittadino straniero importunava con gesti ed atti osceni una giovane donna a bordo di un treno nei pressi della stazione di Varese. Alle rimostranze della ragazza, l’uomo reagiva colpendola alla testa e le strappava un orecchino, prima di scendere dal treno e darsi alla fuga. La giovane, denunciando l’accaduto, ha consegnato ai poliziotti una foto scattata con il cellulare delle fasi dell’aggressione, poco prima che l’ignoto malvivente, facesse perdere le proprie tracce, allontanandosi dalla stazione ferroviaria di Varese.

Nella prima mattinata odierna, gli Agenti della Polizia Ferroviaria di Varese, grazie a quella foto e alla descrizione fornita dalla vittima, hanno riconosciuto quell’uomo all’interno della Stazione. Fermato ed identificato, risultato essere un cittadino originario del Kenya di 51 anni, provvisto di regolare permesso di soggiorno, con vari precedenti penali e di polizia. L’uomo è stato denunciato in stato di libertà.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento