Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Commemorazione di Luigi Tenco a Genova

Festa della Musica

TARGA COMMEMORATIVA “A LUIGI TENCO”

Venerdì 21 giugno 2019 – ore 10:30

Baia di Boccadasse – Genova

Scopertura della targa con la presenza:

MARCO BUCCI, Sindaco di Genova

ILARIA CAVO, Assessore Cultura Regione Liguria

FRANCESCO VESCO, Presidente del Municipio VIII Medio Levante

MICHELE PIACENTINI, autore della biografia “Luigi Tenco”

GRAZIELLA, PATRIZIA e GIUSEPPE, famiglia Tenco

Luigi Tenco, nato in Piemonte nel 1938 e spento in Liguria nel 1967, fu un attento osservatore ed un talentuoso compositore che, tra gli altri meriti, ebbe quello di rivoluzionare la musica leggera italiana.

Il suo pensiero e le sue canzoni furono di esempio e di forte influenza per molti altri suoi colleghi musicisti facendolo, perciò, considerare tuttora il Cantautore per antonomasia.

Attraverso le sue canzoni rivoluzionarie sia per alcune singolari metriche musicali che per l’utilizzo di frasi inconsuetamente significative, fu considerato un poeta dotato di grande sensibilità che amava parlare agli altri di amore, di natura, di sociale e di giustizia.

Fu anche un attore, un cine-operatore amatoriale ma soprattutto un appassionato di cinema che sicuramente, grazie alle indiscusse genialità e creatività che caratterizzavano il suo spirito, avrebbe potuto regalare grandi emozioni anche attraverso la pellicola.

Per gli amici fu sempre il vivace ragazzo che animava le compagnie e che organizzava le serate di musica, ma fu anche l’integerrimo difensore dei valori dell’amicizia e della giustizia. Più di qualcuno lo definì “un puro”.

Per la famiglia, a partire dalla mamma Teresa e dal fratello Valentino, fu l’allegro ragazzo dotato di grandissima umanità, sensibilità, generosità e bontà raramente viste in altri esseri umani.

Così ringraziano gli attuali componenti della famiglia Tenco, la cognata Graziella ed i nipoti Patrizia e Giuseppe: <<Siamo davvero felici di vedere che Luigi venga ricordato per i suoi valori umani ed artistici. Questa targa a lui dedicata in questo luogo particolare di Genova, oltre a restituire il giusto significato alla storia dei cantautori italiani, rappresenta anche il simbolo dei liberi pensatori capaci di guardare o sognare mondi migliori al di là di ogni orizzonte. Luigi, insieme ad alcuni suoi amici musicisti e cantautori, ci ha lasciato una grandissima eredità culturale che andrebbe riscoperta e per questo vorremmo che l’evento venisse dedicato ai suoi ammiratori e a tutti coloro che hanno apprezzato quelle canzoni davvero intense. Ringraziamo di cuore tutte le persone che si sono adoperate in questa iniziativa e che instancabilmente ricordano Luigi in tutti i modi possibili>>.

Boccadasse, piccolo borgo di Genova, negli anni ’50 e ’60 era un luogo semplice dove barchette, pescatori e osterie coloravano il fascino dei suoi vicoli e soprattutto della sua accogliente baia. A poca distanza vi era il porto di Genova dove entravano le navi transatlantiche che all’epoca facevano sognare tutti e dalle quali spesso sbarcavano anche i dischi in vinile dei grandi musicisti del jazz americano, una delle fonti musicali del giovanissimo Luigi Tenco. La Baia di Boccadasse, dove furono frequenti gli incontri di Luigi con i suoi amici, fu probabilmente anche fonte d’ispirazione per alcune delle sue canzoni che rappresentano il mare.

La targa commemorativa A Luigi Tenco”, affissa nella Baia di Boccadasse (in prossimità dell’inizio di Vicolo Aurora), verrà scoperta alle ore 10:30 del 21 giugno 2019, Giornata Internazionale della Festa della Musica e onomastico di Luigi.

Questa targa marmorea, voluta dal Municipio VIII Medio Levante su spinta di alcuni ammiratori di Tenco e donata da alcuni privati, vuole dunque rappresentare un ricordo indelebile di Luigi Tenco in uno dei luoghi simbolici della Città di Genova dove, per l’appunto, si udirono la sua voce ed i suoi passi.

Intervengono alla cerimonia il Sindaco di Genova Marco Bucci, l’Assessore alla Cultura della Regione Liguria Ilaria Cavo, il Presidente del Municipio VIII Medio Levante Francesco Vesco, l’autore della biografia “Luigi Tenco” Michele Piacentini e, con particolare gratitudine per la loro disponibilità, la signora Graziella e i suoi figli Patrizia e Giuseppe Tenco che rappresentano la famiglia di Luigi Tenco.

Presenziano alla cerimonia, liberamente aperta al pubblico, quasi tutti gli artisti e gli amici di Luigi che sono stati invitati che probabilmente interverranno per dare le loro testimonianze dirette su Luigi Tenco. Tra loro si citano l’amico di sempre il M° Gian Franco Reverberi ed i membri del Club Tenco di San Remo.

Si ringrazia per la realizzazione di questo importante tributo in particolar modo il Sindaco di Genova Marco Bucci, l’artista Cesare Ravasio, l’Assessore Tiziana Notarnicola del Municipio VIII Medio Levante (Genova), la società Les Artistes (Roma), il laboratorio di marmi pregiati Stone Arredo Srl (Tivoli – Roma), le cave di travertino Estraba Spa (Tivoli – Roma), la SDM Servizi Fotografici (Tivoli – Roma) e le persone qui non citate che hanno contribuito all’iniziativa.

A loro si aggiungono i ringraziamenti alla Prefettura di Genova, alla Sovrintendenza alle Belle Arti e alla Proloco di Boccadasse.

Biografia breve di Luigi Tenco:

http://www.lesartistes.it/site/index.php/luigi-tenco-official/883-luigi-tenco-biografia-e-contatti-ufficiali

Please follow and like us:

Lascia un commento