Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Fagnano Olona, vandali in azione sul trenino in valle

I buoni costruiscono, mentre i cattivi distruggono. Si potrebbe racchiudere in questo inizio la situazione che si è verificata in valle sulle rotaie della gloriosa ferrovia della Valmorea.

Come ricorderete dal dal 2005 sono stati eseguiti dei lavori di pulizia nel fondovalle grazie ai volontari di tante associazioni locali e sono riemersi i binari sotterrati della storica ferrovia che oggi potrebbe essere un importante traino turistico come avviene in numerosi altri casi di segmenti ferroviari tornati a splendere.

Scoperti, ripuliti e messi nelle condizioni di tornare ad essere percorribili grazie ad alcune feste fatte ad hoc in loco, dove al posto della vecchia stazione venne posizionato un punto ristoro.

Era il “risveglio delle 2F”, fiume e ferrovia appunto, riscoperte e valorizzate grazie anche al tracciato della pista ciclopedonale realizzato dalla Provincia di Varese proprio in quegli anni.

Il trenino, costruito appositamente più leggero dei convogli tradizionali era trainato dalla locomotiva sempre artigianale che permetteva di scorazzare avanti e indietro per i km del tracciato fagnanese a congiungere Solbiate e Cairate.

Sfrecciava e fischiava come il treno e il convoglio era stato lasciato in valle a ricordo di quelle bellissime manifestazioni che hanno permesso di riscoprire tutta la zona.

Vandali invece hanno pensato bene di accanirsi contro la struttura anadando a demolire l’opera artigianale finita anche in una tesi di laurea.

Alla stupidità senza amore per il territorio e all’inciviltà non c’è limite, e anche stavolta ne pagano le conseguenze la buona volontà e lo spendersi per migliorare la nostra valle.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento