Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

CCNL TRASPORTO AEREO PARTE GENERALE

triplice più ugl

riceviamo e pubblichiamo

Il 30 maggio dopo mesi di trattativa è stato rinnovato la parte generale del ccnl del settore del trasporto aereo, risultato importantissimo per la regolazione del mercato e la tutela dei dipendenti.
Sono stati portati diversi e sostanziali aggiustamenti rispetto al precedente del 2013.
Al fine di combattere ogni forma di dumping generato da competizioni scorrette basate sul costo del lavoro e non sulla qualità e sicurezza dei servizi offerti l’ambito di applicazione del contratto ossia il perimetro delle attività svolte negli aeroporti è stato rafforzato per garantirne l’applicazione del ccnl. Si riafferma la volontà delle parti di dare vita all’osservatorio nazionale che si riunirà semestralmente per monitorare discutere e risolvere le criticità che man mano si potranno presentare all’interno del settore.
Per quanto riguarda il tema delle assemblee è stato inserito nel testo la pari dignità del diritto del lavoratore a parteciparvi seppur garantendo la regolarità del servizio e facendo riferimento al testo unico sulla rappresentanza.
Altro tema che ci ha tenuti fermi fino all’ultimo minuto è stato il tema degli appalti nei quali abbiamo inserito il richiamo a quanto previsto dall’ attuale regolamento Enac garantendo l’applicazione del Ccnl a tutte le attività che sono presenti nel campo di applicazione della presente parte generale. Per tutte le altre attività che non hanno una stretta dipendenza con l’attività Aviation che saranno oggetto di appalti/subappalti si è comunque richiesto un applicazione di contratti nazionali che non siano penalizzanti rispetto al presente ccnl sia per la normativa che per le retribuzioni.
Sul tema della salute e sicurezza sul lavoro ed in particolar modo per quanto riguarda l’RLS di Sito si è stabilito di approfondire la tematica all’interno dell’osservatorio per consentirne la sua formazione e titolarità.
È stato implementato il tema delle dipendenze al quale è stato aggiunto anche l’alcolismo oltre alla tossicodipendenze già presenti nel vecchio testo.
Importanti aggiornamenti normativi per quanto riguarda salvaguardia e molestie sul lavoro, mobbing e pari opportunità.
Altro punto che ha tenuto la trattativa ferma per trovare la condivisione sul testo è stata la clausola sociale. Non serve dilungarsi su quanto fosse fondamentale riuscire ad avere una tipologia di clausola sociale tale che garantisse automaticamente il passaggio dei lavoratori da una società ad un’altra con l’invarianza salariale e normativa. Abbiamo inserito nel testo della parte generale come per gli appalti la non penalizzazione dei lavoratori costretti loro malgrado a passare da un’azienda ad un’altra per seguire il lavoro al fine di rafforzarne l’efficacia e l’esigibilità.
Nel mercato del lavoro sono state recepite le modifiche legislative in vigore ed abbiamo nella parte generale contestualmente prorogato la stagionalità fino a 31/12/19 con lo scopo di chiudere entro tale data le sezioni specifiche normandola al loro interno.
Per quanto riguarda il welfare si è stabilito di trovare la definizione di forme integrative di assistenza sanitaria per tutti i lavoratori e le lavoratrici del settore.
A breve si inizierà la negoziazione per le parti specifiche.
Dipartimento Nazionale Personale di Terra

Please follow and like us:
error

Lascia un commento