Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

A. Bortoluzzi chiede al sindaco di Arcisate attenzione all’ambiente

riceviamo e pubblichiamo

Egregio
Signor Sindaco,

ci
complimentiamo per la Sua partecipazione vincente alle trascorse elezioni
politiche e auspichiamo che voglia avere un rapporto  collaborativo con noi e soprattutto
un’attenzione alle problematiche ambientali che nel Suo territorio hanno
rilevanza che dovrebbe essere prioritaria. Abbiamo letto la Sua intervista e
abbiamo due rimostranze da farLe.

In primo
luogo, ha voluto affrontare la questione fornaci non tenendo conto della
proposta del Rotary e portata avanti da noi, che vorrebbe che la questione
venisse presa in considerazione soprattutto tenendo conto delle altre fornaci
che si trovano nel territorio. Queste c’è bisogno che siano viste e considerate
parte di un sistema unitario. È giusto ragionare riguardo al futuro della
fornace-al momento davvero in una condizione di precarietà e dove ogni anno si
annunciano da parte del Comune investimenti che poi non vengono realizzati.
L’avvenire dovrebbe consentire a questo immobile, che rappresenta un monumento
dell’archeologia industriale, di portare denaro al paese. Non essere, come ora,
all’interno di un sistema non le garantisce un futuro e di essere un’occasione
di lavoro. Tra vent’anni, se rimarranno così le cose, non essendoci una
ricchezza che si è costituita attorno alla fornace, si presenteranno i medesimi
problemi dell’oggi.

La seconda
questione è quella prettamente ambientale che riguarda la valle della Bevera.

Chi l’ha
preceduta, malgrado migliaia di promesse, non ha ancora aderito al Parco locale
di interesse sovraccomunale della Bevera.

Ci
aspettiamo che possa dare una spinta assolutamente determinante a una questione
che resta troppo dormiente. Sarebbe anche importante che con il Presidente
della Provincia di Varese vada ad affrontare la questione, non presa in
considerazione dal precedente Presidente, di fare della valle un territorio
costituente una risorsa idrica come, del resto, emerge in tutti gli studi
presenti nell’archivio provinciale.

Sarebbe
importante anche che possa proporsi di pensare e di far pensare riguardo il
miglior futuro del parco perché possano farsi attività in grado di promuovere
il territorio e i prodotti coltivati nello stesso.

Siamo a
disposizione a confrontarci sui problemi evidenziati.

Grazie,
cordiali saluti.

Il
Presidente

Arturo
Bortoluzzi

Varese,
2 giugno 2019

Please follow and like us:
error

Lascia un commento