Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Tony Riggi & Carta

E’ stata fissata a settembre la prima udienza del processo a Marco Carta, arrestato ieri alla Rinascente per furto aggravato insieme a una donna di 53 anni e che resta indagato.

Il giudice questa mattina non ha convalidato l’arresto del cantante, al contrario di quello della donna.

Per nessuno dei due sono state disposte misure cautelari.
Il giudice ha acclarato ciò nell’ordinanza in cui non ha convalidato l’arresto e non ha applicato alcuna misura cautelare”.
Carta era stato fermato venerdì sera, insieme a una donna di 53 anni, per il furto di sei magliette del valore di 1.200 euro.

Era stato tolto l’antitaccheggio, ma non la placchetta flessibile che ha suonato all’uscita.

Arrestato dalla Polizia locale, per il vincitore di Amici e poi di Sanremo 2009 e Tale e Quale Show nel 2017, erano stati disposti gli arresti domiciliari.

Ricordiamo la valutazione di Carta in occasione de I.Band durante Sanremo 2019, nei confronti del gruppo The Templar e del cantautore Tony Riggi il Poliziotto Rocker, che ha partecipato all’evento Sanremese con il suo brano dal titolo IO SONO IN POLIZIOTTO, raggiunto al telefono Tony, così ricordava l’intervento di Carta, nelle parole di Tony:

“Dicendo che è troppo social dopo questa trasmissione e il premio preso a Sanremo… eccomi di nuovo come 9 anni fa indagato senza motivo, già 9 anni fa fu tutto archiviato, oggi di nuovo sospeso dal servizio.

I pochi ricavi li ho bonificati al fondo assistenza della Polizia di Stato, in favore del Progetto Sociale “Piano Marco Valerio” che aiuta i figli dei colleghi che hanno malattie croniche…. Marco Carta …. oggi invece è lui… a dimostrare che la mia canzone era sociale al Punto giusto e lui è “antisociale”?”

Ricordiamo che Tony Riggi nella vita fa il poliziotto, lavoro che ama, come ama la musica con la quale, non per business proprio, aiuta il suo prossimo come già fa’ con il suo lavoro, per questo grande amore per la vita e per le generazioni future, andrebbe premiato e non perseguitato come invece oggi ancora avviene.

In merito al Carta, ci spiace che il suo giudizio su Tony Riggi sia stato così superficiale.

EP

Consulente per la Sicurezza

Esperto di Terrorismo Internazionale

Esperto Giuslavorista Sindacale

Redazione VaresePress@

Please follow and like us:
error

Lascia un commento