Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Lorenzo de Rita in “Un kit tra castelli in aria, pseudonimi e post scriptum”

Prosegue a BASE Milano l’appuntamento con “WunderKit”, il programma di incontri pensato per mettere in dialogo le diverse comunità creative. Nel salottino vintage di casaBASE – l’ostello di design / residenza d’artista al primo piano di BASE – due martedì al mese all’ora dell’aperitivo, alcuni dei principali professionisti e talenti emergenti delle industrie culturali e creative mostrano al pubblico il proprio personale kit di meraviglie: cinque oggetti ad alto tasso simbolico per raccontare una particolare tematica, il loro settore professionale, le loro fonti di ispirazione e i loro strumenti di lavoro.

Protagonisti degli incontri di giugno saranno l’ideatore e Direttore di The Soon Institute Lorenzo de Rita e Adama Sanneh, curatore e consulente per diverse organizzazioni pubbliche, non-profit e network tra cui Nazioni Unite e the Global Shapers Milan.

Martedì 4 giugno 2019, l’ideatore Lorenzo de Rita è protagonista di ” Un kit tra castelli in aria, pseudonimi e post scriptum”.
Direttore di The Soon Institute, osservatorio e centro di ricerca per la società di domani, oratore e ospite in diverse università nel mondo, dove espone la sua teoria sul “Pensiero Fosforescente”. Insegnante al Politecnico di Torino, del corso ‘Ingegneria delle idee’. Attraverso la sua casa editrice pubblica “libri difficili” e riviste sperimentali.

Wunderkit, l’innovativo format presentato il 9 maggio all’Istituto Italiano di Cultura di Londra, rientra nelle numerose iniziative promosse da BASE e dedicate all’innovazione culturale e alla cross-disciplinarietà con lo scopo di alimentare le menti e sollecitare le idee in un processo di formazione continua, in linea con la sua vocazione di “Learning Machine”.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento