Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Cosmoclown, nati per regalare sorrisi ai bambini

Lo scorso 19 Aprile 2019 è la data di nascita ufficiale della nuova onlus, l’associazione di volontariato dei Cosmoclown.

Come dicono loro, in quella data sono atterrati sul pianeta terra dopo un lungo viaggio nel cosmo per portare a termine un’importantissima missione: regalare sorrisi ai bambini ricoverati negli ospedali grazie all’utilizzo della figura del Clown.

Un gruppo di amici con alle spalle diversi anni di attività come Clown di corsia volontari presso il Niguarda, il San Paolo, il San Raffaele di Milano, presso gli ospedali di Legnano, Como e Gallarate, accomunati dallo stesso profondo desiderio fondano nell’Aprile del 2019 una nuova organizzazione di volontariato che attraverso la Clownterapia si pone l’obiettivo di portare allegria e sorrisi non solo ai bimbi ma anche alle famiglie che li assistono.

Volontari ma con una formazione specifica acquisita in precedenti associazioni che consente loro di operare adeguatamente in strutture di quel tipo e che li rende pronti ad affrontare situazioni ospedaliere nel rispetto dei degenti e del personale operante.

“È estremamente gratificante rendersi conto che è proprio il personale ospedaliero che spesso chiede l’intervento dei Clown per distrarre i bambini più piccoli mentre devono essere soggetti a esami di vario tipo”, commenta Pietro Gaddi Presidente e co-fondatore di questa nuova Onlus.

È ormai chiaro che la risata sia un potente mezzo di cura, secondo i meccanismi studiati dalla PNEI (Psico Neuro Endocrino Immunologia) ridere agisce sulla produzione di ormoni e di riflesso può attivare positivamente il sistema immunitario.

“Al di là delle spiegazioni scientifiche, vedere bambini che sorridono anche per soli 5 minuti in situazioni di stress e ascoltare genitori e parenti che non finiscono mai di ringraziare per ciò che fai con gli occhi lucidi, sono per noi chiari segni del fatto che stiamo facendo qualcosa di buono” ci racconta Roberto Falaschi Vice Presidente e co-fondatore dell’associazione.

“È fondamentale garantire anche un adeguato supporto psicologico ai nostri volontari che a volte in ospedale si trovano di fronte a situazioni complesse e delle quali è necessario parlare alla fine degli interventi”, così ci spiega Cristina Lenci Psicologa e co-fondatrice di questo gruppo.

Parlando con i Cosmoclown si percepisce con forza la loro energia propulsiva nel voler portare avanti questo progetto con grande entusiasmo, un’energia che si alimenta di certo della loro motivazione più intima.

Li potete trovare su Facebook, Instagram e anche sul loro sito web digitando www.cosmoclown.com. Curando gli altri curi te stesso. In bocca al lupo Cosmoclown e buon sorriso a tutti. Seguiremo volentieri le vostre permormance.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento