Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Casadeglitaliani al debutto tre Consiglieri Comunali a Bregano

Passa la lista Granella, ma entrano in tre di “Casadeglitaliani” al Comune di Bregano: Armiraglio, Fulgenzi e Salemi.

Con tre Consiglieri Comunali eletti, seppur in minoranza al Comune di Bregano, Gianni Armiraglio, Maurizio Fulgenzi e Samuel Salemi, il nuovo movimento “Casadeglitaliani” è oggi una realtà anche politica. Il movimento, che si è posto come obiettivo specifico quello di difendere il bene oggi più prezioso e diffuso per gli italiani, la casa, attaccata e svalutata da tutte le parti, non poteva scegliere paese migliore per il proprio debutto, un piccolo comune del varesotto di poco più di ottocento abitanti ( i votanti sono stati 444 con 295 voti che riconfermano Alessandro Granella sindaco e ben 103 alla minoranza, un quarto del paese) con diverse problematiche legate alla gestione del territorio tra cui acquedotto, servizi e Piano di Governo del Territorio. “Siamo una minoranza ma vigileremo, come promesso in campagna elettorale, affinché la vita politica ed amministrativa di Bregano e dell’Unione Ovest Lago di Varese, con i limitrofi Comuni di Bardello e Malgesso, si svolga nella massima trasparenza e a favore degli abitanti. Chi ha avuto fiducia in noi e ci ha votato e che cogliamo l’occasione per ringraziare, è alla ricerca di un cambiamento che sia reale, onesto e corretto, che non favorisca gruppi di interesse. Da parte nostra vorremmo essere collaborativi, anche se la precedente esperienza di Gianni Armiraglio, per quindici anni Consigliere proprio al Comune di Bregano, parrebbe testimoniare il contrario, essendosi scontrato con un muro di gomma e con una visione ottimistica delle giunte capitanate da Granella, dove tutto va bene e non c’è nessuna ragione di cambiare ma solo di continuare per la strada intrapresa. Nel momento del cambiamento imposto da Lega e Cinquestelle, forse sarebbe il caso di fare qualcosa di “nuovo” e non si sta certo parlando della tanto vantata “fusione” tra i comuni, che deve essere attentamente vagliata nei suoi pro e nei suoi contro”.

Redazione Varese Press

Please follow and like us:

Lascia un commento