Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 24 Maggio 2019 alle 17:29

Malnate, elezioni, Daniela Gulino risponde a tono

Si infiammano gli ultimi scampoli di campagna elettorale di Malnate e a stretto giro di posta arriva la risposta alla nota della Sig.ra Irene Bellifemmine, candidato sindaco per le elezioni amministrative al comune di Malnate.

“Esordisce dicendo che io, Daniela Gulino, avrei rifiutato un confronto in data 11 Maggio organizzato da Malnate.org: questo non corrisponde al vero, ed è uno dei tanti episodi di strumentalizzazione.

Sono stata contattata telefonicamente da un operatore, e ho dichiarato che non avrei potuto partecipare, in quella data precisa, in quanto avevo già fissato un impegno politico.

Ho anche dichiarato che sarei stata disponibile nel caso in cui la data fosse stata differente, ma mi è stato risposto che non sarebbe stato possibile.

Si tratta di una risposta ben diversa; e non ho avuto problemi a partecipare al dibattito successivo, organizzato daVareseNews qualche giorno dopo. Oltretutto, il rifiuto a tale dibattito è stato complementare al rifiuto di altri candidati, visto che sono 4.

Non nascondo di apprezzare alcune idee dell’attuale amministrazione che governa da otto anni la “città dei bambini”, ma è necessario, tuttavia, che le idee divengano azione.

Il nostro programma elettorale rimarca i disaccordi, le lacune e le mancanze della coalizione di centro-sinistra.

Siamo al corrente della presenza di alcuni defibrillatori sul territorio, ma occorre creare una rete più fitta di defibrillatori – di nuova generazione – in altri luoghi di aggregazione cittadina, per esempio le stazioni dell’autobus.

Sono accusata di non conoscere il territorio, ma purtroppo, mio malgrado, il percorso del Lanza dalla folla ai mulini di Cantello lo conosco molto bene, e devo smentire che sia ben segnalato e ben curato.

Nei periodi di piogge è quasi impossibile passeggiare a causa di formazione di piscine naturali di acqua piovana.

Conosco le grotte e cave Molera, che sono inaccessibili e chiuse per inagibilità e messa in sicurezza non adeguata.

Si parla di aver partecipato a bando o meglio di aver ricevuto da Regione Lombardia dei fondi per realizzare la Ti-cicloVia: attendiamo con ansia questa opera, come aspettiamo con ansia la ricostruzione del ex area Alberio.

Concludo dicendo, che dopo l’intervento pubblico del 15.05.2019, sono stata attaccata da ogni dove, e con commenti non del tutto idonei nei confronti di una donna.

Alcune mie affermazioni sono state mal interpretate e mal comprese. Io Malnate la vivo, e la vivo in mezzo alla gente. Siamo gente di fatti e non di parole” conclude la candidata Sindaco Daniela Gulino.

Please follow and like us:

Lascia un commento