Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Fagnano Olona, arriva perfino Giancarlo Giorgetti nella sede della Lega

Arrivato oggi pomeriggio in paese a sorpresa direttamente da Palazzo Chigi il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Giancarlo Giorgetti.

Storico amico del segretario fagnanese della Lega Fausto Bossi, il braccio destro del Ministro dell’Interno Matteo Salvini è arrivato con la scorta a portare un saluto alla candidata sindaco della lista di centrodestra “Più Fagnano” Maria Elena Catelli.

Sono le ultime ore di campagna e elttorale e vedere che un big di primissimo piano come Giorgetti giunge in sede a ridare sostegno ed entusiasmo dopo il vile atto vandalico subito due mesi fa.

Come certamente ricorderete i malviventi si sono portati due estintori da casa, hanno frantumato le vetrine della sede e una volta entrati hanno svuotato la polverina chimica nei locali provocando seri danni.

“Bello tornare a Fagnano, rivedere le facce amiche che non hanno perso il sorriso, nonostante tutto non si sono demoralizzate ed anzi sono state capaci di sistemare il tutto e di rinnovarsi politicamente con figure professionali e nuovi ingressi di caratura” racconta il Sottosegretario soddisfatto.

“Indipendentemente dall’esito delle elezioni questo è il modo migliore di vivere il paese e lo scopo di avere una sede attenta ai problemi, e alle necessità del territorio”, conclude Giancarlo Giorgetti a margine di un momento privato tra il segretario e i presenti a cui ha raccontato anche alcuni aneddoti della vita politica ad alto livello nei palazzi romani.

“Avere un sindaco oggi è un valore aggiunto, è stata una scelta felice, è una ragazza in gamba e sono sicuro che i fagnanesi non si lasceranno scappare l’occasione di votare la Lega per avere per la prima volta nella storia locale un sindaco al femminile.

Ho già chiesto a Fausto di farmi sapere lunedi pomeriggio, aspetto notizie positive”, ha concluso il Sottosegretario salutando e correndo verso le prossime tappe del tuor elettorale, dato che tutti i comuni richiedono la sua presenza e solo pochi possono beneficiarne come in questo caso.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento