Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

ELEZIONI EUROPEE 2019: ANIMALI AI MARGINI DEL DIBATTITO POLITICO

INVITIAMO I CANDIDATI A SOTTOSCRIVERE IL PROGRAMMA DEGLI

ANIMALISTI ITALIANI ONLUS ENTRO IL 21 MAGGIO

In prossimità delle Elezioni Europee 2019, Animalisti Italiani Onlus ha invitato tutti i candidati, in linea con la mission e la visiondell’Associazione, a sottoscrivere e inviare (tramite e-mail o fax), le adesioni alle proposte politiche presentate per tutelare gli animali al fine di rendere pubblica la lista di coloro che, nella prossima Legislatura, sceglieranno di occuparsi anche dei loro diritti.

Per questo, il Presidente di Animalisti Italiani Onlus Walter Caporale, si rivolge a tutte (quasi) le forze in campo: “Abbiamo deciso di escludere dal nostro invito movimenti come Forza Nuova e Casapound, perché si tratta di schieramenti sessisti, razzisti, omofobi e in contrasto con i principi della nostra Associazione. Da sempre, infatti, Animalisti Italiani Onlus, combatte ogni forma di sfruttamento, violenza e prevaricazione sui più deboli, siano essi uomini o animali. La lotta allo specismo – prosegue Caporale – cioè alla discriminazione in base alla specie, secondo cui la specie umana si considera superiore alla specie animale, è connessa alla lotta al sessismo, al razzismo e all’omofobia. Non possiamo affiancarci a chi, ancora oggi, non fa nulla per distaccarsi da tutto questo”.

Realizzare una Direttiva Europea unica che impedisca l’uccisione dei randagi, istituendo progetti concreti di sterilizzazione obbligatoriadivieto totale di poter utilizzare animali nei circhiinasprimento delle pene per il maltrattamento degli animali, eliminazione di qualsiasi forma di sovvenzione o contribuzione di denaro pubblico comunitario per le attività di allevamento di animali per filiera alimentare. Questi, sono solo alcuni dei punti contenuti nelle proposte politiche elettorali che Animalisti Italiani Onlus ha inviato alle forze politiche (coalizioni, candidati e segretari di partito) in corsa per le Elezioni Europee del prossimo 26 Maggio. Si tratta di un programma che, partendo dalle problematiche inerenti temi quali caccia e pesca, animali domestici e randagismo, pellicce, delfinari, circhi, corrida, allevamenti intensivi, zooerastia, cerca di proporsi come spunto di discussione per iniziare un progetto politico, economico e sociale in Europa in difesa dei diritti e della vita di tutti gli animali.

Pubblichiamo qui, la Lista candidati che hanno dato la loro adesione alle nostre idee, suddivisi per Partito e Circoscrizione e la Proposta  di un programma inerente le problematiche dei diritti degli animali in Europa.

Entro il 21 maggio termineremo le sottoscrizioni del programma, pubblicando la Lista definitiva degli aderenti. Per le adesioni chiediamo ai candidati interessati di contattarci ai seguenti recapiti:

☎

06 78 04 171 – 342 89 49 304

📧

 news@animalisti.it

Animalisti Italiani Onlus ha vagliato i programmi delle liste presenti a livello nazionale e l’elenco completo dei loro candidati, notando che il Movimento 5 Stelle risulta avere il programma più completo: sostiene l’iniziativa dei cittadini europei “End the Cage Age” che chiede un modello di produzione e consumo rispettoso degli animali, dell’ambiente e delle persone, adotta la linea della transizione verso un’agricoltura 100% biologica. Europa Verde  punta sull’energia e le azioni per il clima, parlando nel suo programma di attività mirate alla tutela dei parchi, alla biodiversità e al benessere degli animali. La Sinistra parla di politiche commerciali europee subordinate alla salvaguardia della natura e di difesa delle risorse del mare: combattendo l’inquinamento e la pesca incontrollata. + Europa mira alla salvaguardia dei parchi naturali e alla crescita della sensibilità nei confronti delle specie animali. Fratelli d’Italia esprime l’importanza dell’educazione scolastica alla tutela dell’ambiente e prende posizione contro gli allevamenti intensivi per motivi di salute nonché etici.

Vari i programmi politici contenenti cenni sulle questioni animaliste. Pur rilevando una certa attenzione a determinate tematiche, risulta comunque marginale lo spazio dedicato agli amici animali. Auspichiamo fortemente che il Parlamento Europeo non releghi i diritti animali, mettendoli all’ultimo posto, senza conferire la giusta priorità.

Clicca qui

ELENCO DEI CANDIDATI ADERENTI AL PROGRAMMA DI ANIMALISTI ITALIANI ONLUS

PROPOSTE POLITICHE ANIMALISTI ITALIANI ONLUS_ ELEZIONI EUROPEE 2019

Please follow and like us:
error

Lascia un commento