Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 20 Maggio 2019 alle 16:24

Vergiate e Ternate, controlli anti droga

Vergiate (VA) – Carabinieri segnalano quale assuntore di sostanza stupefacente italiano che li aveva chiamati per un intervento.
Nella nottata di ieri i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Gallarate sono intervenuti a Vergiate, all’interno di un’abitazione su Corso Sempione, dopo che il proprietario della casa, un italiano di 40 anni, li aveva chiamati per dei rumori sospetti provenienti dalla porta d’ingresso. Arrivati sul posto i militari non hanno trovato nulla di anomalo ma, entrando nell’abitazione per effettuare ulteriori accertamenti, hanno avvertito un odore acre e scoperto che tra le lenzuola c’era un pezzo di hashish. L’uomo ha ammesso di fare uso di droghe ed è stato quindi segnalato in Prefettura ai sensi dell’art. 75 DPR 309/90. La sostanza rinvenuta nel letto è stata sequestrata e i militari hanno appurato che, molto probabilmente, i forti rumori sentiti non erano altro che allucinazioni generate dall’uso di sostanze stupefacenti.

Ternate (VA) – Carabinieri durante servizio perlustrativo denunciano giovane italiano per detenzione di sostanze stupefacenti.
Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri della Stazione di Ternate, nel corso di un servizio perlustrativo di controllo del territorio finalizzato alla repressione del fenomeno dello spaccio di droga tra adolescenti, sono entrati all’interno del parco “Berrini” di Ternate ed hanno controllato un gruppo di minorenni che sedevano su una panchina. Uno di questi, un 17enne italiano, prima dell’arrivo dei militari, ha provato a disfarsi di una busta di cellophane abbandonandola sulla panchina, ma è stato notato dai Carabinieri che lo hanno fermato ed identificato. La busta di cellophane conteneva 6 grammi di marijuana, probabilmente destinata allo spaccio perché i militari hanno rinvenuto, addosso ad un altro ragazzo minorenne, un “trituratore” utilizzato per sbriciolare la sostanza. Il minore è stato quindi denunciato alla Procura dei minorenni di Milano per detenzione di stupefacenti mentre il proprietario del trituratore è stato segnalato in Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti.

Please follow and like us:

Lascia un commento