Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Luino, Palazzo Verbania, inaugurato il nuovo polo culturale del Lago Maggiore

“Palazzo Verbania con la cornice offerta dal Lago Maggiore e dal paesaggio circostante formano un’unicum’ che esalta la bellezza di una zona della Lombardia capace di offrire una serie di proposte davvero uniche”.

Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia prendendo parte oggi, a Luino all’inaugurazione del nuovo polo culturale nella sede restaurata di Palazzo Verbania.

Presenti anche gli assessori regionali alla Cultura e Autonomia e al Turismo, Marketing territoriale e Moda.

“Il recupero di palazzo Verbania ha aggiunto il governatore- è l’ennesima testimonianza di quanto concreta e fattiva sia l’azione di Regione Lombardia in settori come quelli della cultura e del turismo”.

“Palazzo Verbania, magnifico edificio liberty costruito fra il 1904 e il
1927 in riva al Lago, rappresenta un’eccezionale testimonianza
del patrimonio architettonico della nostra Regione” ha sottolineato l’assessore regionale all’Autonomia e Cultura.

“Restaurato in quattro anni, grazie anche all’impegno di Regione
Lombardia – ha aggiunto – ospiterà gli archivi di due grandi
scrittori luinesi, Vittorio Sereni e Piero Chiara, un grande poeta ispirato dalla liquidità lacustre e un narratore ironico e acuto di piccole storie provinciali del grande lago, che hanno segnato in profondità la storia della letteratura italiana del Novecento.

La riapertura di Palazzo Verbania con questo nuovo e intelligente allestimento archivistico – ha concluso l’assessore regionale all’Autonomia e Cultura – consente alla nostra Regione di ampliare in modo importante e significativo il proprio patrimonio culturale, che si configura in un’offerta culturale di assoluto rilievo”.

Finalmente Palazzo Verbania torna ai suoi antichi splendori grazie a un intervento fortemente voluto da Regione Lombardia.

In questo modo migliaia di visitatori potranno tornare ad ammirare una dimora dal valore inestimabile, una vera e propria perla architettonica del Lago Maggiore” ha quindi sottolineato l’assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda.

“L’apertura al pubblico del Palazzo – ha aggiunto – potenzierà ulteriormente l’offerta culturale del territorio, accrescendo l’attrattività turistica di una realtà lombarda importante.

Oggi il turista è alla ricerca di esperienze nuove ed originali e la possibilità di scoprire un palazzo ricco di magnifiche opere d’arte sarà un’occasione interessante per un’escursione a Luino”.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento