Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 17 Maggio 2019 alle 16:31

Ass.Nazionale coordinamento camperisti: come prevenire i rischi

Negli anni scorsi, in altre nazioni, si è visto come il poter guidare un veicolo di grandi dimensioni sia stata un’arma micidiale per i terroristi, ma nel nostro Paese i precedenti governi hanno solo imposto che durante le manifestazioni vi sia la sistemazione di bar-riere antiterrorismo (new jersey, transenne, “panettoni”, fioriere eccetera). Oggi, dopo l’azione terroristica messa in atto il 20 marzo scorso con il sequestro dell’autobus con a bordo 51 studenti e accompagnatori, che poteva finire in tragedia nazionale (non lo è stata solo grazie alla capacità dei carabinieri nel bloccarlo salvando tutti gli occupanti dall’incendio), tutti sono a chiedere al Governo d’intervenire per evitare che tali azioni possano ripetersi con esiti tragici. Il Governo si è subito mosso e così vogliamo contri-buire indicando le necessarie modifiche al Codice della Strada e al Codice Penale.

quali sono i rischi e quali le soluzioni?

Chiediamo al Governo di prevedere l’obbligo che su ogni prescrizione medica vi siano due caselle che il medico sia obbligato a contrassegnare: la prima ABILE A GUIDARE UN VEICOLO e la seconda NON ABILE A GUIDARE UN VEICOLO. Nel caso il medico contrassegni la seconda, deve comunicarlo immediatamente via telematica all’INAIL e/o INPS nel caso il paziente lavori e, in ogni caso, al Ministero della Sanità, al Ministero dell’Interno e al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Per consentire di nuovo la guida di un veicolo un medico deve attestare l’idoneità alla guida, comuni-candolo in via informatica ai soggetti come sopra indicati

http://www.incamper.org/

Please follow and like us:

Lascia un commento