Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Lara Comi indagata col presidente della Confindustria Lombarda, Marco Bonometti.

Le indagini proseguono senza sosta non solo in Lombardia naturalmente, ma di questa parliamo perchè è la nostra area di maggiore interesse come giornale.

” La Procura di Milano gli contesta una, in particolare, una fattura da 31mila euro emessa nel gennaio 2019 da Omr holding ad una società Premium consulting srl, tra i cui soci figura Lara
Comi, europarlamentare di Forza Italia e candidata alle prossime europee. Bonometti avrebbe finanziato due studi per l’espansione in Europa dei mercati. ” ( fonte Ansa)

Due personaggi di primo piano che entrano ( si parla di accuse per ora) nell’indagine anticorruzione che riguarda i 43 messi sotto custodia cautelare, Lara Comi europarlamentare di Forza Italia:

” A marzo 2012 è stata eletta coordinatore PdL della provincia di Varese[4]. Il 16 novembre 2013, con la sospensione delle attività del Popolo della Libertà, aderisce a Forza Italia[5]. Alle elezioni europee del 2014 è candidata per Forza Italia nella circoscrizione Italia nord-occidentale. Viene rieletta nella con 83.987 preferenze. ” (wikipedia).

Il presidente di Confindustria Lombardia, sarebbe iscritto nel registro degli indagati: il 14 novembre 2017 – Il Consiglio di Presidenza di Confindustria Lombardia, ha eletto con consenso unanime Marco Bonometti Presidente per il quadriennio 2017-2021, cita il sito di Confindustria. Nato nel 1954,bresciano, Marco Bonometti è presidente ed amministratore delegato di OMR – Officine Meccaniche Rezzatesi, gruppo industriale multinazionale specializzato nella componentistica per automobili.

Auspichiamo che dimostrino la loro estraneità ai fatti contestati. 

Please follow and like us:
error

Lascia un commento