Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 14 Maggio 2019 alle 20:47

La protesta di Agorà

“Agorà Liberi e Forti Varese ha sempre operato nella massima trasparenza ed onestà nel rispetto assoluto dei suoi associati e simpatizzanti. Non accettiamo che la gogna mediatica di questi giorni possa mettere in dubbio la correttezza dell’operato dell’associazione”. Questa la dichiarazione del direttivo dell’associazione culturale varesina Agorà Liberi e Forti, in merito a diversi articoli di stampa usciti in questa settimana, in cui si paventano condotte illecite rispetto all’azione sociale. «A tutela della sua decennale storia quale associazione cultural-politica operante sul territorio della provincia di Varese e a tutela della dignità del proprio operato e dell’onorabilità dei propri iscritti, Agorà Liberi e Forti confida che la magistratura e gli inquirenti facciano chiarezza rispetto alle notizie di stampa emerse, riservandosi di ricorrere alla tutela legale in caso di illazioni e allusioni a mezzo stampa rispetto a possibili condotte illecite. Si esprime altresì piena solidarietà e vicinanza umana agli amici coinvolti nelle indagini e sottoposti a misure cautelari, certi che saranno in grado di chiarire agli inquirenti la propria posizione di fronte ad eventuali responsabilità che dovessero emergere”

Capiamo a livello umano il disagio di far parte di una associazione importante nel territorio di cui si parla molto. Questo non deve essere motivo di accomunare tutti ad eventi negativi anche se obiettivamente si parla di accuse e non di condanne e di cui ognuno risponde a livello personale. Nessuno augura del male a nessuno ma la vicenda ha avuto eco anche a livello nazionale e non sarebbe corretto non riportare quanto viene riferito dai magistrati.

Nell’ attesa che ci sia un esito finale da parte della magistratura, daremo conto ai lettori di quanto veniamo a conoscenza per dovere d’informazione.

Please follow and like us:

Lascia un commento