Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Fervicredo oggi alla Camera per la Cerimonia in memoria delle Vittime del terrorismo

Schio: “Dare loro concreta solidarietà e soprattutto rendere giustizia a chi ancora l’aspetta”
C’era anche Fervicredo (Feriti e Vittime della criminalità e del Dovere), oggi a Roma, alla cerimonia in memoria delle Vittime del terrorismo e delle stragi. Ospite alla Camera dei Deputati, alla presenza delle massime cariche dello Stato, una folta delegazione dell’Associazione guidata dal Presidente, Mirko Schio, il Segretario, Paolo Petracca, e il Consigliere, Maurizio Vian, accompagnati da una decina di soci Vittime del terrorismo e Familiari.
“Tributare questa giornata a chi è stato spazzato via da tanta barbarie è un dovere – ha detto Schio -, perché ci sono occasioni speciali che rappresentano un forte monito, e devono portare a un impegno quotidiano e concreto per produrre il loro massimo effetto. Il Presidente della Camera, Roberto Fico, ha giustamente voluto sottolineare l’insegnamento che quegli anni nefasti del terrorismo ci hanno lasciato, e cioè che uno Stato democratico deve rispondere alla ferocia della violenza puntando tutto sui principi di unità, fermezza e coesione, che vanno interpretati ogni giorno e tramandati alle nuove generazioni. Ecco noi siamo qui con tutta la forza dei nostri principi di solidarietà e condivisione, che ci hanno portato a scegliere di lavorare giorno dopo giorno al servizio delle Vittime e dei loro Familiari, coloro cioè che ci hanno mostrato con i fatti cosa significhi la coerenza rispetto a ciò che fa forte uno Stato, che ci hanno insegnato con l’esempio cosa significhi difendere fino in fondo ciò in cui si crede, fino alle estreme conseguenze”.
Nell’Aula di Montecitorio un lungo applauso scrosciante ha accolto l’arrivo del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e poi un altro, egualmente sentito, è stato rivolto ai Familiari delle Vittime che hanno occupato gli scranni della Camera.
“Le testimonianze sono state come sempre toccanti – ha aggiunto Schio -, parole di sopravvissuti, le loro, capaci di scuotere coscienze e rendere, ancor più vivida dell’orrore di ciò che hanno vissuto, l’idea della forza che gli ha consentito di trascinarsi in salvo, continuando così a dare l’esempio, portando fieramente avanti il testimone che i loro cari gli hanno lasciato. Il minimo che si possa fare per essere all’altezza di tanto coraggio è mettere le Vittime sempre al primo posto, ogni giorno con fatti tangibili, e soprattutto rendere giustizia a chi ancora l’attende da tanto, troppo tempo”.

Fervicredo
Associazione Onlus

Please follow and like us:
error

Lascia un commento