Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Castellanza, Teatro della Corte, splendidi appuntamenti in arrivo

Anche quest’anno al Teatro della Corte si apre il sipario sui saggi dei vari gruppi di Laboratorio Teatrale condotti da Michela Cromi presso la sede di via Ticino 10 a Castellanza.

Il primo appuntamento è per giovedì 9 maggio alle ore 21, con Cyrano dacci una mano di Domenico Strati e Alberto Bognanni.

Il ricavato di questa serata verrà devoluto all’ Associazione Amici Team Down di Castellanza, fondata nel 2010 da un gruppo di genitori di figli con la Sindrome di Down, che lavora per ‘modificare il proprio atteggiamento e di conseguenza l’atteggiamento degli altri nei confronti di questo particolare tipo di disabilità’.

L’Associazione desidera ‘che la società comprenda che la sindrome di Down non è una malattia, che le persone con la sindrome di Down possono essere e sono una risorsa per tutti, che hanno il diritto e il dovere di avere un posto nel mondo altro’.

Nella commedia Cyrano dacci una mano, un eterogeneo gruppo di attori guidati da un bizzarro sacerdote, decidono di allestire nientemeno che il Cyrano De Bergerac di Edmond Rostand.

Ad aiutare Don Michele c’è Orlando Orlandini, vecchio attore di film western, grazie al quale i giovani attori scoprono un personaggio meraviglioso: Cyrano de Bergerac, che, a dispetto di quello che nella vita poteva apparire un grosso limite, il suo naso spropositato, ha fatto della passione e della libertà il suo stile di vita.

Una commedia appassionante, divertente come una parodia, ma emozionante come un film.

In cui il pubblico, senza rendersene conto, vedrà rappresentata la storia di Cyrano e si lascerà catturare dalla sua meravigliosa poesia, salvo poi ridere a crepapelle quando il tono improvvisamente diverrà di nuovo scherzoso.

Una valanga di risate per raccontare una storia immortale. L’appuntamento successivo è per mercoledì 12 giugno alle 21.

Sul palco, il Secondo Anno di Laboratorio con la ‘spiritosa’ commedia ‘L’eredità dei Lauri ’, di Mimmo Titubante, in cui si ride e riflette tra fantasmi, testamenti, imbrogli e colpi di scena.

Giovedì 20 giugno , i veterani del giovedì sera portano in scena ‘La terrazza’ di Paola Settele, giallo molto comico che vede un volonteroso Commissario e un improbabile Appuntato alle prese con le indagini per l’omicidio di un uomo benvoluto e odiato da molti.

Martedì 25 giugno si ride molto, cercando di capire quali caratteristiche debba avere ‘Un fidanzato ideale’, nella commedia di Stefania De Ruvo.

La rassegna dei saggi al Teatro della Corte si conclude venerdì 28 giugno con il Laboratorio del Primo Anno, composto da otto donne di varie età, che si sono cimentate con l’invenzione e la stesura del proprio testo, una commedia divertente e riflessiva ambientata nella sala d’attesa di un valente Psicologo, dal titolo Monomanie .

Please follow and like us:
error

Lascia un commento