Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Gallarate, Cassani contro i furbetti della mensa

BASTA GENITORI FURBETTI

 

Il 44% degli utenti che frequentano il pre e post scuola (che sono servizi facoltativi) non sono in regola con i pagamenti della refezione scolastica. Ci sono ben 202 casi di morosità su un totale di 462 iscritti al pre o al post scuola.

Nessun bambino a Gallarate viene o verrà lasciato senza pasto, però non ci faremo più prendere in giro dai “furbetti”.

I genitori che lasciano i figli a scuola prima dell’orario scolastico e/o vanno a prenderli ben dopo la fine della scuola evidentemente hanno entrambi un lavoro, quindi sono certamente in grado di far fronte al pagamento della mensa, il cui costo è stato ridotto dalla nostra amministrazione per aiutare tutte le fasce sotto i 40.000€ di ISEE.
Ricordo ad esempio che, per gli ISEE più bassi, il costo della mensa è 0,90€: poco, pochissimo per un pasto… ma tutti devono pagare!

Il tasso di morosità della mensa purtroppo è del 14% (488 utenti su 3475) e il 41% di questi (202 utenti su 488) fruisce del pre e/o post scuola.

Qualcuno evidentemente pensa di essere più furbo degli altri, ma i mancati pagamenti di chi è moroso ricadono poi sulla collettività e quindi su chi già paga.

Dal prossimo anno scolastico metteremo in atto i provvedimenti più idonei per ristabilire giustizia sociale, tra cui quello di consentire l’iscrizione al pre e post scuola solo a chi è in regola con i pagamenti della refezione scolastica.

#gallarate #varese #giustizia #legalità #lega #salvini #matteosalvini #mensa #scuola #prescuola #postscuola #refezionescolastica #furbetti

Andrea Cassani: precisazioni sul caso Sinti
Andrea Cassani

Please follow and like us:
error

Lascia un commento