Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Saronno, ingenti investimenti per la manutenzione di scuole e strade

Da sempre attenta al territorio, come da suo dna leghista, l’Amministrazione Fagioli ha dato priorità a scuole e strade.

Negli ultimi quattro anni sono stati investiti 1 milione e 600 mila euro per le strutture scolastiche di competenza comunale: elementari e medie.

Nell’ultimo anno è stato investito mezzo milione di euro per strade e marciapiedi.

Cifre enormi rispetto al passato a dimostrazione di come abbiamo mantenuto le promesse.

Già quando eravamo in opposizione sostenevamo che i soldi andassero spesi principalmente per le scuole e per le strade e così è stato fatto e si continuerà a fare.

Cifre enormi che evidenziano lo stato di degrado delle infrastrutture comunali ricevute in eredità dalle passate amministrazioni: come Kabul dopo i bombardamenti.

C’è ancora molto da fare e speriamo in una maggiore autonomia regionale per poter ricevere indietro almeno una parte delle tasse che i saronnesi pagano.

In uno Stato normale le tasse dovrebbero servire per fornire servizi ai cittadini e per mantenere il patrimonio pubblico esistente.

I soldi dei cittadini non dovrebbero essere sperperati, ma utilizzati con oculatezza e razionalità rispettando le promesse che si sono fatte in campagna elettorale.

Le nostre promesse non sono stati sogni sfumati, ma investimenti ed opere realizzate.

L’amministrazione ha operato con estrema oculatezza. La musica è cambiata, la Lega mantiene le promesse.

Gli spazi che in passato venivano affittati a terzi per ospitare classi scolastiche o associazioni sono stati trasferiti all’interno di spazi del patrimonio comunale, riuscendo a diminuire drasticamente la spesa corrente del Comune.

Questi risparmi e la gestione oculata e razionale hanno condotto ad
investimenti del Comune sul patrimonio pubblico di 4 milioni e
300 mila euro nel solo 2018.

Proseguiamo così nell’interesse dei saronnesi”, conclude Angelo Veronesi, Capogruppo Lega di Saronno

Please follow and like us:

Lascia un commento