Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Vizzola Ticino, Elena Carraro, candidata sindaco per la Lega di Matteo Salvini

In occasione delle elezioni amministrative di Vizzola Ticino andiamo a conoscere Elena Carraro, candidata sindaco per la Lega di Matteo Salvini.

Sono nata a Busto Arsizio e ho 37 anni. Ho conseguito la laurea triennale in Scienze umane dell’ambiente, del territorio e del paesaggio all’Università degli Studi di Milano nel 2007.

Precedentemente ho conseguito la maturità scientifica. Nella vita sono mamma a tempo pieno di un bimbo di 16 mesi. Ho fatto la catechista per 5 anni nella Parrocchia di Sant’Antonino e credo profondamente nei valori cristiani.

Sono appassionata di cultura e turismo e mi piacerebbe valorizzare maggiormente il patrimonio storico-culturale di Vizzola Ticino. Questo comune mi ricorda alcuni dei traguardi più importanti e felici della mia vita, nel 2007 ho festeggiato in un ristorante di Vizzola il conseguimento della laurea e nel 2014 ho festeggiato il mio matrimonio a Villa Malpensa.

Nel 2014 mi sono trasferita a Fagnano Olona, dove ho vissuto per un anno. Durante questo breve periodo ho partecipato alle elezioni amministrative del paese candidandomi con la Lega Nord.

Lo scorso anno ho partecipato alle elezioni amministrative di Lonate Pozzolo sempre nelle file leghiste. Mi sono avvicinata al mondo della politica grazie alla passione del mio papà, da sempre leghista.

Sono entrata in Lega nel 2014 e dal 2016 sono una militante, credo fermamente nella difesa del territorio e delle nostre tradizioni.

Voglio mettere a disposizione di tutti voi cittadini le mie capacità e la voglia di fare bene per questo bellissimo paese, non trascurando le frazioni.

Vorrei che Vizzola Ticino diventasse un luogo di richiamo per le persone, soprattutto per i giovani, affinché decidano di venire a vivere qui e costruire una famiglia.

Dopo aver letto queste poche righe avete avuto modo di conoscere qualcosa in più della mia persona. A questo punto però vorrei spiegarvi il perchè sono qui. Vi chiederete: perchè una donna della Lega non residente a Vizzola si candidi al ruolo di Sindaco? io sono una sempice donna, proprio come voi donne vizzolesi e castelnovatesi, madre di famiglia, che tutti i giorni affronta i comuni problemi che la vita mette davanti, però ho una passione, la Lega!

La Lega per me non è solo un movimento politico, è una seconda famiglia, è una passione, è voler rendere il bene comune fruibile a tutti, è il partecipare alla vita collettiva senza secondi fini.

Come è stato detto da qualcuno, un non residente non può capire i problemi del territorio , io a questo vorrei rispondere dicendo che con me c’è una squadra, un gruppo di persone, alcune residenti Vizzola, e proprio come una squadra ci confrontiamo e decidiamo tutto insieme.

Sono a conoscenza di quasi tutte le problematiche che stanno a cuore a tutti voi e il mio impegno e quello di tutta la mia squadra è quello di fare tutto il possibile per risolverle. Il mio non essere residente può anche essere una nota positiva per voi:io farò tutto senza secondi fini, senza interessi personali sul territorio, e se vorrete darmi la vostra fiducia sarò il sindaco di tutti, di tutte le famiglie.

Il mio avere “la tessera di partito” è un elemento che voglio mettere a vostra completa diposizione, infatti il movimento a cui appartengo è il movimento del Presidente Fontana, Presidente della nostra Lombardia, e può servire ad ottenere più benefici per il nostro bellissimo paese.

In ultimo vorrei ringraziare il Sindaco Romano per tutto l’ottimo lavoro svolto e per l’eredità che lascerà al futuro sindaco di Vizzola.

Saremo presenti ra i prossimi appuntamenti tra la gente con dei gazebo le domeniche 5 e 19 maggio e mercoledi 8 maggio 2019.

Please follow and like us:

Lascia un commento