Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Varese, elezioni, Lega giovani, varato lo squadrone

Sono circa una ventina i ragazzi della Lega Giovani che, in vista della prossima tornata elettorale del 26 maggio, saranno candidati nelle varie realtà amministrative della provincia di Varese.

Questi aspiranti sindaci o consiglieri si affiancheranno a personalità più esperte e daranno il proprio supporto alla “causa leghista” nei rispettivi comuni.

Grande soddisfazione da parte di Davide Quadri, Coordinatore provinciale della Lega Giovani di Varese, che ha voluto rimarcare la coesione e l’impegno dei “propri” ragazzi.

«La forza della Lega sta proprio nel riuscire a coniugare l’entusiasmo dei giovani con l’esperienza di amministratori già da tempo attivi sul territorio.

Questo modello può funzionare solo grazie al lavoro svolto dalla Lega Giovani nella formazione politica e nella crescita personale dei ragazzi».

Quadri è intervenuto anche sulla candidatura al parlamento europeo della leghista Isabella Tovaglieri: «Isabella è una persona davvero in gamba e negli anni di militanza abbiamo combattuto tante battaglie importanti insieme, dal “No” al Referendum costituzionale del 2016 alle elezioni politiche dello scorso anno, per citarne due tra le più significative.

Tutto ciò mi fa ritenere che sia la persona giusta per portare nelle istituzioni comunitarie quel cambiamento che noi della Lega Giovani del Varesotto ci siamo sempre impegnati ad attuare nelle nostre comunità e che auspichiamo fortemente anche in Europa».

Il Coordinatore di Varese conclude: «Abbiamo intenzione di mettere la parola fine a questo modello di Unione Europea in cui i burocrati non fanno gli interessi dei cittadini.

Ma la rivoluzione del buon senso passa anche dai singoli comuni che vanno al voto; per questo motivo alle amministrative abbiamo scelto giovani candidati che, grazie alle loro esperienze di studio o di lavoro, sono in grado a pieno titolo di partecipare a questo progetto decisivo per il nostro futuro e sono certo che gli elettori concederanno loro l’opportunità e l’onere di farlo».

Please follow and like us:
error

Lascia un commento