Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Biandronno, Lega pronta per Massimo Porotti Sindaco

“La Sezione della Lega di Biandronno è assolutamente soddisfatta dei propri candidati nella lista per le Elezioni Comunali: si tratta di persone di grande competenza e conoscenza del territorio.

Altrettanta soddisfazione viene espressa per la scelta del candidato Sindaco, Massimo Porotti, che gode della piena fiducia di militanti e sostenitori.

La squadra messa in campo per questa tornata elettorale è composta da un giusto mix di persone con maggiore esperienza amministrativa e di giovani che per la prima volta si affacciano al mondo delle Istituzioni con tante idee e voglia di fare, qualità che permetteranno loro di portare avanti il progetto della Lega per Biandronno negli anni a venire.”

Così dichiara Nicholas Pavanello, Commissario della Sezione di Biandronno e candidato al Consiglio Comunale.

Interviene anche Massimo Porotti, candidato Sindaco scelto dalla Lega e rappresentante della componente civica della lista: “I principi che ispireranno il lavoro dell’Amministrazione per la comunità biandronnese sono molteplici: anzitutto l’amore e la cura per il territorio, il patrimonio più importante e di valore per la cittadinanza.

Al centro ci saranno le persone, alle quali si guarderà in una logica di sempre maggior coinvolgimento attivo nelle attività pubbliche, così come particolare attenzione sarà riservata al mondo della scuola, per tramandare agli studenti le nostre tradizioni e guidarli verso un futuro sempre più vivo e importante.

Altri due punti cardine del nostro agire saranno sviluppo e buon senso: dal commercio e dalla produttività deve partire un processo di crescita vitale per il territorio, così come al centro dovrà essere sempre messa la coscienza di essere al servizio dei cittadini, che, come già specificato in precedenza, dovranno essere coinvolti il più possibile in maniera attiva, evitando che subiscano le scelte dell’Amministrazione come calate dall’alto”.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento