Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 13 Aprile 2019 alle 10:32

Cassano Magnago, Auditorio, ecco progetto down, una strada verso la scoperta

Cassano Magnago nel suo celebre Auditorio ospiterà un importante incontro previsto per la serata di mercoledi 17 aprile alle ore 21.

Il titolo sarà “progetto down, una strada verso la scoperta, grazie alla presenza del professor Pierluigi Strippoli, docente di biologia applicata presso l’univesità di Bologna.

Ma cos’ha di interessante questo incontro? Pierluigi Strippoli è come dicevamo un ricercatore, che lavora presso l’Università di Bologna.

Nel 2014, stimolato dalla moglie del professor Lejeune (lo scienziato francese scopritore dell’anomalia genetica alla base della sindrome di Down), ha lasciato i suoi studi su alcuni tumori ed ha ripreso le ricerche lasciate incompiute dal medico francese, con l’intento di aiutare i bambini con la sindrome di Down e i loro genitori.

In particolare, il Dottor Strippoli sta lavorando su alcune anomalie del cromosoma 21 responsabili della disabilità intellettiva dei bambini Down.

Questo potrebbe essere il primo passo, per individuare una terapia in grado di correggere tale disturbo.

La sua è stata una decisione non facile. Ha dovuto crearsi un’equipe di ricercatori motivati e ha dovuto rimboccarsi le maniche per cercare finanziatori.

“Il Dottor Strippoli ci racconterà la sua esperienza, presentandoci le prospettive che i suoi studi stanno aprendo per le persone con la sindrome di Down, ma, soprattutto, ci darà la possibilità di capire cosa muove un uomo di scienza” commenta Davide Giani, Presidente dell’associazione “In viaggio…sulla loro scia”.

L’obiettivo della serata e non solo sarà l’acquisto di uno strumento per il sequenziamento del DNA-RNA-Seq che ha un valore commerciale di 9.000,00 euro.

Anche stavolta il grande cuore e la generosità che fanno della Lombardia la regione in vetta alla classifica del volontariato, siamo certi che darà conferma di battere forte.

Please follow and like us:

Lascia un commento