Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Gallarate: Patentino firmato da Ivan Basso ai piccoli ciclisti

Gallarate: Patentino firmato da Ivan Basso ai piccoli ciclisti
piccoli ciclisti al corso di sicurezza stradale

Sono tornati a casa con il prezioso patentino, firmato da Ivan Basso e dall’assessore alla Sicurezza Francesca Caruso. Tutti promossi i 130 piccoli ciclisti delle classe quarte delle elementari di Arnate e Madonna in Campagna che questa mattina, dalle 9 alle 12.30, sul piazzale del Decathlon, hanno partecipato alla seconda parte, quella pratica, del corso di sicurezza stradale, inserito tra le iniziativa nell’ambito della campagna #usalabiciclettainsicurezza.

Così come è avvenuto nelle scorse settimane in aula, anche oggi sono stati gli agenti della polizia locale a vestire i panni degli “inflessibili” insegnanti: la prova prevedeva il superamento a “pieni voti” di un percorso realizzato ad hoc, con tanto di attraversamenti pedonali e ostacoli e birilli. La prima regola prima di salire in bici, ricordata a tutti da Basso (testimonial della campagna e due volte vincitore del Giro d’Italia), è l’utilizzo del caschetto protettivo. Dopodiché prudenza e massima attenzione ai pericoli della strada e agli altri utenti che la percorrono.

Patentino firmato da Ivan Basso ai piccoli ciclisti
Tutti promossi i 130 piccoli ciclisti delle classe quarte delle elementari di Arnate e Madonna in Campagna

<Abbiamo registrato>, spiega l’assessore Caruso, <una grande partecipazione e soprattutto la voglia dei ragazzi di apprendere. L’obiettivo dell’amministrazione è proprio questo: insegnare ai più piccoli come percorrere pedalando le strade in sicurezza e, di conseguenza, incentivare l’utilizzo della bicicletta. Stiamo constatando che i nostri messaggi vengono recepiti, non a caso anche altre scuole hanno chiesto di essere coinvolte e per loro replicheremo il prossimo 3 maggio l’esame pratico che precede il rilascio del patentino>. E non è finita: <Sono certa che bambini e ragazzi coinvolti nei corsi non mancheranno all’appuntamento del prossimo giugno con il secondo Bici-day>.

L’assessore alla Pubblica istruzione, Isabella Peroni, da parte sua sottolinea la collaborazione con le scuole gallaratesi <sempre più solida, con progetti condivisi>, come quello sulla sicurezza stradale che <ad ogni iniziativa vede gli studenti in prima linea>. L’esponente dell’esecutivo rimarca poi la piena disponibilità dell’amministrazione <a mettere a disposizione risorse per momenti di approfondimento al di fuori dei programmi curriculari>. <Quella di oggi>, conclude Peroni, <è la dimostrazione di come le lezioni fuori dall’alula, che combinano l’aspetto ludico a quello dell’apprendimento, funzionino e producano gli effetti auspicati. Nel caso specifico insegnare le “regole della strada”, che poi sono quelle della buona convivenza con tutti>.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento