Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 10 Aprile 2019 alle 12:48

Solbiate, tenta il suicidio durante la videochiamata

di Fausto Bossi

Domenica pomeriggio, 7 aprile 2019, un giovane residente nella città di Carpi ha contattato la polizia attraverso il numero di emergenza 112, spiegando che la sua fidanzata si trovava in pericolo di vita.

I due giovani si erano parlati attraverso una videochiamata, nel corso della quale la giovane aveva dichiarato di volersi togliere la vita, ingerendo una certa quantità di candeggina. La comunicazione tra i due si era drammaticamente interrotta quando la ragazza, aveva lasciato improvvisamente cadere il telefono, senza più dare segni della sua presenza.

Il carpigiano non ha perso tempo e ha spiegato tutta la situazione alla Centrale Operativa della Questura, che a sua volta ha contattato la caserma dei Carabinieri di Fagnano Olona, ovvero la stazione delle forze dell’ordine più prossima all’abitazione della giovane, residente a Solbiate Olona.

I militari si sono diretti immediatamente all’abitazione della donna, trovandola in gravi condizioni dopo avere effettivamente ingerito il liquido tossico.

Il 118 è intervenuto prontamente, consentendo un soccorso rapido e il trasporto in ospedale della giovane, che ad oggi non sarebbe più in pericolo di vita. Una storia che va conludendosi, per fortuna, con un lieto fine.

Lascia un commento