Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Samarate: Alternativa per Samarate

Alternativa per Samarate
Alternativa per Samarate

In un
comunicato stampa Alternativa per Samarate, Movimento Democratico e
Progressista presenta i suoi programmi per la prossima tornata elettorale

AMBIENTE, AMBIENTE E ANCORA AMBIENTE: PROGETTARE IL FUTURO
Rispettando il nostro motto:
FARE L’OGGI
PROGETTARE IL FUTURO

Oramai è chiaro a tutti: il problema ambientale non è solo una questione di grandi politiche ma anche di capacità di trasferire le linee dei grandi progetti ambientalisti anche e soprattutto nei territori.
Noi vogliamo fare la nostra parte.
E la vogliamo fare da subito con progetti che sono solo locali ma che riguardano più territori e che debbono portare Samarate ad avere un ruolo sovracomunale: ruolo di insistente promozione e aggregazione e se necessario di insistente richiamo ad Enti ma anche ad Associazioni Nazionali (Lega Ambiente, LIPU, Italia Nostra, ecc.)
Parliamo di progetti non semplici ma nemmeno impossibili:
in piena collaborazione con altri Comuni (in particolare Lonate Pozzolo, Ferno, Gallarate e Busto Arsizio) avvio di una rete di comunicazione e trasporto elettrico che utilizzo risorse naturali / solari. Quest arete avrà il fine di ridurre il pendolarismo automobilistico e di facilitare la mobilità dei non patentati .
In collaborazione con le Città limitrofe in cui vi sono le sedi delle scuole superiori frequentate da studenti locali incremento delle comunicazioni / trasporti diretti con mezzi elettrici e con fonte di produzione di energia alternativa / solare anche questo in intesa con altri Comuni.
Creazione di una rete stradale ad uso esclusivo dei cicli e motocicli di piccola cilindrata che consenta ai lavoratori di Malpensa di giungere sul posto di lavoro in modo diretto e senza pericoli. Detta rete è necessaria pe incrementare scelte ecoambientali nei trasporti. Da parte nostra ne vediamo necessarie almeno tre: a) Busto Samarate Malpensa , b) Lonate Ferno/Samarate Malpensa e c) Casorate / Somma Ldo Malpensa
Intervento per ridurre i consumi Kwh dei beni immobili pubblici, parapubblici e privati con impegno diretto dell’amministrazione pubblica nella produzione di energia elettrica di fonte solare da distribuire sul territorio.
Estensione su tutto il territorio, nelle fabbriche, nei luoghi frequentati dai consumatori dei distributori di acqua sanificata e sterilizzata. In questo scenario pieno coinvolgimento dei negozi e dei supermercati a fronte della NON vendita dell’acqua minerale in bottiglie di plastica.
Avvio di una costruttiva collaborazione con ERSAF (Ente Regionale Sviluppo Agroforestale) e con il Parco del Ticino per dare attuazione (e andare oltre) la legge Rutelli (un albero pe rongi nato. Il Nostro obiettivo è ricordare i nati e gli scomparsi e di raggiungere nell’arco di tre / quattro anni la messa in posa di oltre duemila alberi tra quelli indicati dal Parco del Ticino come autoctoni.
Questo progetto potrà essere attuato solo con la promozione di collaborazioni con associazioni che si interessano del verde e di occupazione transitoria (giovanile o adulta).
Un simile patrimonio potrà essere ben gestito solo con l ‘attiva partecipazione e presenza di Cittadini che si interessano dell’ambiente e della natura.
Lo slogan e il simbolo sarà “IL VERDE DEL VICINATO”
Sono progetti impegnativi che avranno necessità di gruppi di lavoro con presenza di amministratori / politici locali convinti, di rappresentanti di associazioni conoscitori della materia e soprattutto di tecnici che sono convinti delle scelte di base a favore di una politica per l’ambiente e per la tutela del territorio.
SUPERARE I RUOLI MAGGIORANZA / MINORANZA E LAVORARE ASSIEME UNA CITTA’ SI MUOVE
Questi progetti potranno essere figli solo di una convinta solidale collaborazione tra tutte le forze politiche presenti sul territorio che , superando steccati pseudo ideologici, decidono di innovare e rinnovare se stessi per impegnarsi nello scenario del futuro.
A Samarate abbiamo vissuto fasi di questo tipo (il caso più eclatante il “Contratto di quartiere” con il Sindaco Chilin) .
Occorre tornare a questo spirito di servizio.
In questo quadro occorrerà valorizzare anche le attività aziendali del territorio e se possibile coinvolgere e farsi coinvolgere dalle esperienze e dalle conoscenze dei nostri futuri Partner del progetto GEMELLAGGIO CON DIECI CITTA’ (di dieci Paesi Europei) IMPEGNATE NELLA BATTAGLIA AMBIENTALE

COORDINAMENTO TERRITORIALE LISTA ALTERNATIVA PER SAMARATE
SAMARATE – FERNO – LONATE

Movimento Democratico e Progressista
ARTICOLO UNO – MDP AIELLO DOMENICO

Please follow and like us:

Lascia un commento