Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 31 Marzo 2019 alle 22:02

On.Borghezio: previsione crescita della Lega al Parlamento Europeo

Intervista e montaggio video di Giuseppe Criseo

Colloquio al Parlamento Europeo con l’On. Mario Borghezio della Lega: le previsioni per le europee sono buone e ne è consapevole l’onorevole che evidenzia il lavoro fatto finora.

“Si è fatta tutta l’esperienza necessaria, e questo è un beneficio per i prossimi parlamentari.”, dice Borghezio.

Non omette però di ricordare i sacrifici e le difficoltà degli italiani e non solo dei leghisti.

“Nei piani alti non trovi un italiano che conta, quando abbiamo dei progetti dobbiamo farci la strada da soli.”, come dire che gli le altre nazioni si sono mosse per tempo, piazzando i loro uomini nelle posizioni chiave tecniche che sono molto importanti per la funzionalità e la “spinta” ai progetti che ci servono per fare crescere l’Italia, sgomitando naturalmente.

Un sassolino se lo toglie l’onorevole con una uscita sulla Mogherini,
 Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza dal 1º novembre 2014. Dal 22 febbraio al 31 ottobre 2014 ha ricoperto il ruolo di ministro degli affari esteri e della cooperazione internazionale nel Governo Renzi. (ricordiamo che proviene dalla FGCI, movimento giovanile del PCI).

“La Mogherini non è un personaggio di spessore”, e questo comporta difficoltà per l’Italia e non vantaggi per l’azione dell’Esecutivo come anche altre Istituzioni come Confindustria che critica il governo, ma negli anni scorsi abbiamo visto chi scodinzolava coi poteri forti, mentre la Lega è per i consumatori, piccole e medie aziende certo non delle multinazionali (Borghezio).

Saremo, saranno determinanti in tutte le situazioni, pensiero chiave delle parole dell’onorevole che stimola e spinge ad un impegno maggiore a favore del suo partito.

Please follow and like us:

Lascia un commento