Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

“Miglior Manager d’azienda”, competizione tra studenti comaschi e varesini

Iniziativa interessante e da ripetere, quella del “Business Game” che ha invogliato a mettersi in competizione.

A mettersi in gioco sono state 36 squadre, divise in due sessioni, mattutina e pomeridiana, e composte da studenti provenienti dalla Scuola Europea di Varese, dal Liceo Scientifico Sereni di Luino, dall’Itet Daverio Casula Nervi di Varese, dall’Itc Zappa di Saronno, dal Liceo Da Vinci-Pascoli di Gallarate, dal Liceo Scientifico Grassi di Saronno, dal Liceo Scientifico Ferraris di Varese, dall’Isis Edith Stein di Gavirate, dall’I.S. Ludovico Geymonat di Tradate e dal Liceo Scientifico Tosi di Busto Arsizio.

sdr

Una competizione nobile e vera nella scelta di soluzioni di mercato studiando situazioni realistiche e immedesimandosi nelle realtà aziendali per costruire un modello funzionale al business aziendale.

«Il Business Game è basato sulla simulazione di una competizione tra imprese virtuali che operano in un mercato competitivo – ha spiegato la professoressa Anna Pistoni, coordinatrice dell’iniziativa -. Attraverso un apposito software, è stato costruito un modello di situazioni reali e complesse e ai partecipanti è stato chiesto di analizzarle e risolverle con scelte innovative, efficaci e sostenibili. Nello specifico, i ragazzi si sono cimentati nella gestione di un’azienda produttrice di smartphone prendendo decisioni di business nelle varie aree aziendali, ad esempio la produzione, il marketing, la gestione del personale, ecc. Per ogni problematica, le squadre hanno dovuto valutare la situazione e adottare la giusta strategia da mettere in atto, tenendo conto delle informazioni relative al mercato e alle scelte dei competitors».

Please follow and like us:

Lascia un commento