Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

PRESENTATO IL PROGETTO SPÌCCIATI

Roma, 20 marzo 2019 – È stato presentato oggi al Ministero delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo il progetto “Spìcciati” a cura dell’Associazione Start Italy.

Gian Marco Centinaio
Gian Marco Centinaio

Spesso le monete da 1, 2 e 5
centesimi, i cosiddetti ramini, sono inutilizzate, nell’opinione comune sono
considerate come ‘scarto’ e addirittura il loro costo di produzione supera
il loro valore. Pochi sanno, invece, che valgono oltre 198 milioni di euro
(dati Banca d’Italia 2017).

Start Italy, con il
progetto “Spìcciati” ha deciso, dopo attente valutazioni e
studi di settore, di trasformare i ramini in una opportunità per i
giovani: serviranno a finanziare progetti innovativi, formazione e
creazione di nuovi posti di lavoro. Se ben indirizzata attraverso una raccolta
capillare ed efficace, le monetine rappresentano, infatti, una
grandissima fonte di ricchezza che può essere rimessa in circolo nel nostro
Paese per la creazione di nuove aziende.

Il progetto
“Spìcciati”, che ha ottenuto, per ora, il patrocinio del
ministero delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo e del
Moige – Movimento italiano genitori, prevede infatti che le somme raccolte
serviranno per finanziare la creazione di nuove imprese nel campo del turismo,
bioeconomia, industria culturale e creativa, social innovation ed energia, con
stanziamenti a fondo perduto. 

I punti di raccolta saranno le
tabaccherie sparse in tutto il territorio italiano a cui saranno consegnate
speciali bottiglie salvadanaio. I tabaccai saranno dunque gli ambasciatori
dell’iniziativa che, posizionando contenitori per la raccolta e proponendo
ai loro clienti come poter utilizzare i centesimi in modo produttivo e
trasparente, faranno in modo di dare una seconda vita ai centesimi.

È stata scelta la rete delle
tabaccherie proprio perché garantisce una raccolta accessibile a
tutti i cittadini italiani senza distinzione di età, classe sociale, culturale.

La cifra raggiunta sarà
aggiornata real time sul sito www.spicciati.it in
ottica della trasparenza e il processo sarà certificato da una
società di revisione

La somma della raccolta andrà a
finanziare a fondo perduto i migliori progetti, il processo di accompagnamento
e la loro preparazione.

I progetti che i giovani potranno
presentare tramite i bandi che verranno pubblicati a partire da settembre 2019,
riguardano le aree strettamente correlate alle risorse e caratteristiche
dell’Italia del futuro.

Per ogni ambito le Commissioni
Tecnico scientifiche composte da esperti, valuteranno, ciascuno per la
propria area di competenza, i progetti inviati e li selezioneranno per
l’accesso, l’accompagnamento e l’erogazione del finanziamento a fondo perduto.

La sfida è raccogliere sul
territorio italiano quanti più centesimi possibile per generare un capitale
che, messo insieme, rappresenta un importante contributo alla futura
occupazione dei giovani.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento