Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 18 Marzo 2019 alle 20:33

Parte alla grande il Festival Fotografico Europeo edizione 2019

Organizzato da Archivio Fotografico Italiano 40 mostre fotografiche sul territorio

Video dell’apertura di Palazzo Cicogna a Busto Arsizio con interviste ai protagonisti

Di nuovo protagonista Il Festival Fotografico Europeo, giunto alla sua ottava edizione, da sabato 16 marzo fino al 27 aprile, quaranta mostre di cui dieci solo a Palazzo Cicogna a Busto Arsizio, con le fotografia esposte accanto alle opere d’arte della collezione delle Civiche Raccolte d’Arte, un dialogo tra antico e moderno, tra pittura, scultura e fotografia. Un viaggio all’interno della disciplina artistica della fotografia come sottolineato dall’assessore Manuela  Maffioli, accanto il Sindaco Emanuele Antonelli e il Presidente dell’Archivio Fotografico Italiano, Claudio Argentiero. Antonelli ha posto l’accento sull’unione territoriale, riferendosi a tutti i comuni del circondario che, oltre a Busto Arsizio ospitano le varie mostre.  Al festival è stato riconosciuto il patrocinio del Parlamento Europeo. Argentiero ha sottolineato la numerosa presenza di autori italiani e stranieri, addirittura provenienti dalla lontana Cina, oltre alla partecipazione dei ragazzi del Liceo Artistico Paolo Candiani ed al progetto fotografico sulle foibe.  Il tocco di grande fotografia è stato, nell’inaugurazione di Busto Arsizio, seguita a quella di Legnano del giorno precedente, dato da Tony Gentile che, con i suoi scatti, ha documentato un’Italia che si ribella alla Mafia. Un ringraziamento è andato a tutti coloro che hanno collaborato all’allestimento delle mostre, un impegno volontario non da poco.

Gianni
Armiarglio

Festival Fotografico Europeo 2019

Lascia un commento