Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 18 Marzo 2019 alle 13:22

Cairate, torna la campagna di sensibilizzazione “la forza è donna”

A
Cairate torna anche quest’anno la seconda edizione campagna di
sensibilizzazione “la forza è donna” che evidenzia il ruolo della donna e rimuove
gli stereotipi del pensiero comune.

Una
settimana di eventi a favore della parte rosa del mondo promossa e ben
illustrata dalle quote rosa dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco
della Lega Paolo Mazzucchelli.

L’iniziativa
è stata infatti fortemente voluta e sostenuta con grande entusiasmo
dall’assessore Anna Pugliese insieme alle colleghe Laura morosi e Cristina
Luoni, in collaborazione con Eva Onlus, la biblioteca Libera e con il
patrocinio di provincia e regione.

Quotidianamente
si hanno notizie in negativo, ma fortunatamente la realtà locale è meglio del
quadro nazionale

Su
8500 abitanti si seguono 24 casi conosciuti, nel senso alcuni anni sono
nascosti in quanto non denunciati, tra omertà e vergogna.

Bisogna
abbattere il muro sensibilizzando ed educando sul tema coinvolgendo tutta la
famiglia.

Oggi
la donna ha raggiunto molti obiettivi che si era data, ma serve continuare su
questa strada.

Il
tema centrale e motivo guida della settimana stavolta è il ruolo della donna
nel campo professionale.

Importante
anche il supporto di Eva Onlus, un centro accreditato con la regione, che opera
sul territorio dal 2011 ed accoglie – indirizza le utenti verso la soluzione
migliore operando in rete con comuni, forze dell’ordine, psicologi, e tribunale.

Si
cerca di prevenire sensibilizzando, formando protocolli con buone prassi da un
lato e formando il personale adatto dall’altro.

Abbassare
gli stereotipi di genere, sminuire le convinzioni che esistono ancora
purtroppo, e che impongono alla donna di dover dimostrare qualcosa, rispetto ad
un collega uomo ad esempio.

Sono
tanti gli appuntamenti promossi come riportato nella locandina e distribuiti
anche sul territorio cittadino per far sentire la presenza dell’amministrazione
in tutto il paese.

Tutti
invitati a partecipare alle iniziative per valorizzare la donna e l’importanza
che ha nella realtà odierna, motore della famiglia e della società
contemporanea.

Lascia un commento