Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 14 Marzo 2019 alle 15:22

Azzio, viaggio nel ciclismo femminile

Inizia stasera da Azzio, in provincia di Varese, il “viaggio” nel ciclismo femminile che si concluderà domenica 24 marzo con i due appuntamenti più importanti della prima parte della stagione agonistica di ciclismo femminile: il “21° Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio”, gara inserita nel calendario UCI Women’s WorldTour e il 7° “Trofeo Da Moreno” – Piccolo Trofeo A. Binda – gara d’apertura della Coppa delle Nazioni per donne junior.

Stasera, infatti, la Pro Loco di Azzio ha organizzato un incontro sul “Trofeo Binda ed i ciclismo femminile” durante il quale interverranno Mario Minervino, presidente Cycling Sport Promotion, Sergio Gianoli, giornalista sportivo e Alice Gasparini, ciclista professionista. La tavola rotonda, moderata da Mauro della Porta Raffo e alla quale sono invitati cittadini ed appassionati, inizierà alle ore 20,45 presso i locali di via Cadorna 3 (ingresso libero).

Frattanto, vista la numerosa e qualificatissima partecipazione, cresce l’entusiasmo sul territorio per i due eventi che costituiscono, di fatto, il “campionato del mondo” di primavera per donne junior ed elite.

Parecchie comunità si sono rese disponibili a sostenere i corridori con diversi premi.

Il trofeo Binda prevede tre diversi Traguardi Volanti in località: BESOZZO (dopo 14 chilometri dal via), CUVEGLIO (dopo 27 chilometri dal via) e GRANTOLA (dopo 35 chilometri dal via). Una volta entrati nel circuito finale i corridori si confronteranno con diversi Gran Premi della Montagna: CUNARDO (dopo 39 dal via) e ORINO ad ogni passaggio, cioè dopo 70, 87, 105 e 123 chilometri dal via.

I Comuni di OSMATE e CADREZZATE hanno istituito premi della Combattività. Un Premio Speciale, riservato alla prima ciclista italiana che transiterà sotto il traguardo intermedio, sarà assegnato ad Azzio e sarà consegnato dal sig. Gianpaolo Giorgetti.vUn premio speciale sarà consegnato a Marianne Vos, vincitrice più volte a Cittiglio

Altrettanto ricca la dotazione della corsa junior. Saranno tre i traguardi intermedi, tutti a CITTIGLIO, dopo 22, 36 e 51 chilometri dal via. Tre i Gran Premi della Montagna previsti ad AZZIO, dopo 30 e 45 chilometri dal via con premio speciale offerto dalla Pro Loco, un GPM offerto dallo sponsor Da Moreno e dall’Amministrazione Comunale di ORINO, dopo 61 chilometri dal via. Premio della Combattività offerto dai Comuni di OSMATE e CADREZZATE.

Il trofeo Binda sarà l’occasione per promuovere la campagna di sensibilizzazione contro la violenza, lo stalking, il bullismo e il disagio sociale. Temi alla base dell’impegno dell’Associazione Anemos Lombardia: “Obiettivo dell’associazione – dichiarano i responsabili – è educare fin da piccoli alla non violenza, proponendo incontri e laboratori nelle scuole, sensibilizzando la comunità sui temi come il bullismo e la parità di genere, perché il femminicidio esiste e su nutre del pregiudizio secondo cui la donna è considerata oggetto e proprietà”.

Altre iniziative particolari: Venerdì 22 marzo a Cittiglio, serata di moda organizzata dalla Pro Loco al nuovo FE.STI.AMO PARK.

Come sempre a Cittiglio, durante tutto il week end agonistico, EOLO garantirà la connettività migliore per tutti i servizi inerenti le gare. Come sempre in zona arrivo i conduttori di RADIO A8, AMICIZIA ALL’INFINITO, assicureranno l’animazione e l’intrattenimento per tutti

Qui la guida tecnica per conoscere tutto, ma davvero tutto, del “21° Trofeo Alfredo Binda – Comune di Cittiglio” e del 7° “Trofeo Da Moreno” – Piccolo Trofeo A. Binda

Please follow and like us:

Lascia un commento