Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 9 Marzo 2019 alle 14:58

Cento anni di Francesco Prina

Oggi, 9 marzo 2019, è una data importantissima per la Società Ciclistica Crennese perché in questo giorno
il suo campione, Francesco Prina , nato a Crosio Della Valle il 9 marzo 1919, avrebbe compiuto cent’anni.

Francesco Prina è pacificamente considerato la bandiera della Società Ciclistica Crennese, in quanto per
questa società ha corso dal 1936 al 1951, conquistando con la maglia della Crennese due campionati
italiani assoluti di ciclocampestre, l’attuale ciclocross.
Nel 1946 ha vinto a Castellanza, nel 1948 davanti al suo pubblico ai suoi dirigenti a Crenna di Gallarate.
Nel 1947 ha vestito maglia azzurra della nazionale italiana nel Criterium Internazionale del Lussemburgo.
Terminata la carriera agonistica Prina ha ricoperto anche la carica di presidente della S.C.Crennese dal
1958 dal 1965.
Alla fine del suo mandato non ha mai in realtà abbandonato la S.C.Crennese, mosso da una passione
irrefrenabile per i colori della società dimostrando di avere nelle vene sangue bianconero.
A un passo dal traguardo tanto sognato, lo scorso giugno, Francesco improvvisamente ci ha lasciato.
Sempre in prima fila negli ultimi anni agli eventi organizzati dalla società, sempre presente alle
manifestazioni pubbliche in veste di testimonial, ha inaugurato nel 2017 la nuova sede-museo della
Società e ha dato i via, il 25 aprile 2018, al primo Gran Premio di Crenna di Gallarate – Trofeo Marco Limido
a.m., gara agonistica categoria esordienti, con la quale la S.C.Crennese è tornata dal lontano 1995 ad
organizzare corse agonistiche.
Questa esperienza per lui è stata l’ultima vera grande gioia, quella di vedere la sua Crennese risorgere con
la forza e l’entusiasmo che lui ha sempre cercato sempre di trasmettere ai suoi ragazzi; Crennese che lui
rappresentò negli anni d’oro e della quale si era ripromesso di vestire oggi, giorno del suo centesimo
compleanno, la maglia bianconera al velodromo Vigorelli o sulla pista di Masnago con l’obbiettivo di
conquistare il record dell’ora dei centenari.
IL PRESIDENTE I DIRIGENTI E I SOCI DELLA SOCIETÀ CICLISTICA CRENNESE

Please follow and like us:

Lascia un commento