Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Gallarate: CappottoMio, la riqualificazione energetica dei condomini

Riqualificazione energetica dei condomini: l’amministrazione comunale insieme a Eni gas e luce, in collaborazione con Rete IRENE, ha presentato CappottoMio, soluzione pensata per ridurre i consumi.

Sono in programma una serie di incontri, il primo dei quali ha avuto luogo ieri (lunedì 4 marzo) nell’atrio di Palazzo Borghi, rivolto agli amministratori di condominio. Il prossimo appuntamento è previsto all’inizio di aprile in sala consiliare (Palazzo Broletto) e coinvolgerà i professionisti (architetti, ingegneri e geometri) che operano sul territorio cittadino. 

Il ruolo
dell’amministrazione comunale

Dal punto di vista della giunta Cassani, “l’obiettivo dell’iniziativa è quello di dare vita una concreta collaborazione che porti alla diffusione della cultura dell’efficienza energetica, attraverso la sensibilizzazione sui vantaggi di carattere economico, sociale e ambientale, legati alla realizzazione di interventi in grado di migliorare la qualità della vita dei cittadini”.

L’amministrazione gallaratese sottolinea i punti qualificanti della convenzione stipulata, ovvero “la creazione di nuove opportunità di occupazione tramite il coinvolgimento di imprese locali e soprattutto la riqualificazione dal punto di vista energetico di alcune strutture pubbliche”. Ogni intervento eseguito in città, porterà infatti nelle casse municipali dei fondi che verranno destinati esclusivamente a opere di efficientamento energetico degli edifici comunali (scuole, biblioteca, palestre, uffici dell’ente).

Vantaggi fiscali
previsti dall’ecobonus

Così Eni gas e luce introduce il servizio CappottoMio: si tratta di una risposta innovativa e completa che va a soddisfare tutte le esigenze del condominio, sia dal punto di vista tecnico che finanziario. Questo servizio, frutto della forte collaborazione tra le diverse professionalità di Eni gas e luce e dei suoi partner, non si limita all’isolamento termico degli edifici per ridurne le dispersioni termiche, ma si estende all’adeguamento energetico delle centrali termiche condominiali con la possibilità di usufruire anche in questo caso di tutti i vantaggi fiscali previsti dall’ecobonus.

Il ruolo di
amministratori e professionisti

Il presidente di Rete IRENE, Manuel Castoldi, sottolinea l’importanza del confronto con chi sul territorio, in base al ruolo e alla propria competenza, si occupa di efficientamento energetico degli immobili: “Siamo felici di essere presenti a questi tavoli di confronto organizzati dal Comune di Gallarate per parlare direttamente agli amministratori di condominio e ai progettisti: entrambi interlocutori primari in ambito di riqualificazione energetica degli edifici”.

Castoldi si rivolge direttamente agli amministratori di condominio, cui è riservato l’incontro di lunedì 4 marzo a Palazzo Borghi: “Quella dell’amministratore oggi è una figura fondamentale, alla quale è richiesta una competenza alquanto articolata su tutti gli aspetti che ruotano attorno alla riqualificazione energetica degli edifici, con una conoscenza particolare degli obblighi ai quali non è possibile sottrarsi. L’amministratore deve necessariamente impegnarsi per acquisire tutti gli elementi che gli sono necessari per guidare i propri condomini amministrati nel complesso panorama che riguarda gli sgravi fiscali, la cessione del credito d’imposta, le possibili forme di finanziamento, i requisiti tecnici minimi: aspetti tecnico-normativi legati alla riqualificazione degli edifici che risultano oggi imprescindibili nel bagaglio di conoscenze posseduto da chi amministra un condominio”.

Per quanto concerne i progettisti, secondo il presidente di Rete IRENE, “risultano da sempre essere una componente essenziale con cui condividere una corretta strategia d’azione legata alla progettazione di interventi di miglioramento dell’efficienza energetica negli edifici, al fine di migliorarne le prestazioni ed aumentarne il valore patrimoniale”.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento