Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

L’Arma con sempre minori organici

di Giuseppe Criseo

“La complessiva disanima della situazione della forza dell’Arma – si legge nelle linee guida in favore dell’organizzazione territoriale del Comando Generale – evidenzia come le maggiori carenze organiche siano attualmente sopportate dall’organizzazione Territoriale, che patisce un deficit del 6,96% (-5.797 unità), pari all’85,4% del passivo registrato dall’intera istituzione (-6.879 unità). In particolare, ad essere più fortemente penalizzati sono gli assetti  dedicati al controllo del territorio posti alle dipendenze dei Comandi Provinciali, che – nonostante l‘assegnazione di 1.882 Sovrintendenti e 2.574 neo Carabinieri – soffrono ancor oggi l’assenza di 6.337 unità complessive, pari a quasi l’8% delle posizioni di impiego loro dedicate.”

la soluzione non e’ semplice: mantenere gli attuali livelli di apertura delle caserme nel territorio, “promuovere il graduale riassorbimento, sin da subito” dei sovraorganici “dei Sevizi Amministrativi, Reparti Comando e Uffici di Stato Maggiore legionali che presentano invece esuberi difficilmente giustificabili”, garantendo “prioritario sostegno ai dipendenti reparti deputati al controllo del territorio (in primis le Stazioni Carabinieri) verso cui è indispensabile orientare ogni risorsa disponibile”. ( fonte infodifesa.it)

I militari invecchiano però e stare sulla strada a una certa età non e’ un bene ne’ per loro per cittadini che devono tutelare, sarebbe opportuno che la politica tenesse presente la delicatezza e serietà di quanto si afferma.

La sicurezza e’ fondamentale e non si pretendere che un cinquantenne rincorra un ventenne.. tanto per non fare discorsi filosofici.

Assumere giovani e’ fondamentale in particolare nella sicurezza, e magari persone che conoscano parecchie lunghe e siano esperti di sicurezza su internet, visto che gran parte dei reati si avvalgono di internet e delle comunicazioni telefoniche, come l’ausilio di droni e/o telecamere.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento