Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Cairate, le quattro sorelle March, le “Piccole donne”, per la prima volta in città

L’atteso debutto del Gruppo Teatrale Kairòs, con “PICCOLE DONNE – La storia delle quattro sorelle March”, è previsto per sabato 2 marzo, alle ore 20.45, presso il Cine-Teatro “Padre Giacomo Martegani” di Cairate; domenica 3 marzo, alle 16.30, la replica.

Ci sono storie che, per la ricchezza di valori e contenuti, possono, ambendo all’universalità, superare i limiti del tempo e apparire così ammantate di una fresca attualità; in altre parole: mai potranno essere o anche solo sembrare vecchie e desuete.

Le quattro sorelle March, infatti, con i propri pregi e difetti, sembrerebbero non rappresentare altro che diversi tipi caratteriali, a noi moderni tuttora noti, alle prese con le medesime sfide della vita: Meg, saggia e romantica; Jo, creativa e anticonformista; Beth, timida e generosa; Amy, vivace e capricciosa.

Come di passaggio accennato, dunque, caratteri tra loro diversi, ma che riusciranno, grazie all’interpretazione di Eleonora Gatti, Anna Montesano, Chiara Della Canonica e Sara Donzelli a far vibrare le corde dei propri sogni/desideri e a conquistare il pubblico contemporaneo; pubblico, questo, difficile da “catturare”, ma che il Gruppo Teatrale Kairòs saprà sicuramente fare proprio grazie all’assiduo lavoro di coloro che, sul palco e dietro le quinte, hanno dato e certamente continueranno a dare il meglio di sé.

Sull’universalità dei contenuti, intrinseca in certi racconti, in certe trame, ha desiderato far riflettere la regista Maria Luisa Desiderio:

«Cosa può raccontare un romanzo scritto nella seconda metà dell’Ottocento? Tanto, se tratta di valori universali e irrinunciabili, così importanti anche nel mondo attuale: il calore dell’unità familiare, l’amore autentico e disinteressato, il legame tra figli e genitori, l’amicizia, il coraggio di superare, con la forza della fede, i “fardelli” della vita quotidiana. Lo spettacolo presenta, a grandi linee, le vicende narrate dalla penna di Louisa May Alcott rispettivamente in “Piccole donne” e in “Piccole donne crescono”; l’ambientazione e i costumi rispecchiano l’epoca ottocentesca, ma la freschezza dei testi, adattati alle coinvolgenti musiche di Jason Howland, mira a superare rigidi confini storici e cronologici, per parlare al pubblico di oggi»

Oltre alla “prima” di “Piccole donne”, ricordiamo che il Gruppo Teatrale Kairòs sarà in scena con “Così è (se vi pare)” che, alla quindicesima edizione del concorso “Alessandro Gallazzi” di Vimodrone, è riuscita ad aggiudicarsi parecchi premi: migliore spettacolo, migliore attrice a Eleonora Caimi, nel ruolo della Signora Frola e premio “Alessandro Gallazzi” alla migliore attrice più giovane a Chiara Della Canonica, nel ruolo di Dina.

In ultimo, ma di certo non meno importante: la compagnia cairatese è stata selezionata per il concorso “Chi è di scena?” a Brenta e lì si esibirà sabato 27 aprile.

Simone Fergnani

Please follow and like us:
error

Lascia un commento