Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Il Co.Ce.R. sfiducia il sottosegretario alla Difesa

di Giuseppe Criseo

Il sottosegretario alla Difesa, Angelo Tofalo, vuole “porgere la mano a tutti quei rappresentanti che si sono sentiti offesi dal video invitandoli, sin da subito, nel mio ufficio o ad un tavolo in cui parlarsi di persona, guardarsi negli occhi e riconciliare gli animi evitando il protrarsi di inutili speculazioni”.

Il video citato e’ stato pubblicato da La Stampa

https://www.lastampa.it/2019/02/26/italia/il-video-di-tofalo-con-bruno-ganzhitler-che-ha-fatto-infuriare-i-cocer-nBtTVLFjH48W4vfiGY5vhO/pagina.html

In tale contesto – conclude il comunicato – con atto deliberativo, il COCER ha chiesto formalmente al Ministro della Difesa che vengano immediatamente ritirate al Sottosegretario Tofalo le deleghe con la Rappresentanza Militare, essendosi ormi reso impossibile, rompendo un patto fiduciario dopo tali esternazioni, un rapporto di serena e fattiva collaborazione che abbia come unico scopo LA TUTELA DEL PERSONALE MILITARE!”

“In riferimento al video di cattivo gusto pubblicato dal sottosegretario alla difesa che ritrae Hitler ridicolizzare vertici militari, Rappresentanza militare e personale rappresentato il Co.ce.r Interforze non poteva rimanere indifferente.” È il commento a margine del delegato Co.Ce.R. Antonello Ciavarelli. “Negli anni ’70 migliaia furono i militari che si mobilitarono per avere una legge dei principi della disciplina militare e per avere una rappresentanza a tutela dei militari e proprie famiglie.

La notizia e’ stata data da diversi organi di stampa per la reazione dei militari che giustamente non ci tengono a strumentalizzazioni politiche, tra l’altro con Hitler anche se il sottosegretario si e’ scusato.

Certe posizioni di rilievo presuppongono un alto senso dello Stato e non si può esternare senza tener conto del contesto in cui si opera.

Maurizio Gasparri, di Forza Italia, che lo invita a dimettersi per la sua «condotta immonda». Nel video scorre un dialogo tra Hitler e i suoi generali e uno di loro dice «e poi ci sarebbe il problema del Cocer, si stanno agitando dopo la sentenza della Consulta, temono di tornare ai reparti dopo venti anni di vacanze romane». «Va beh, ditegli di stare tranquilli – replica Hitler-Ganz – che parlo io con il ministro».

I militari sono persone serie e non gente da Facebook…

Please follow and like us:
error

Lascia un commento