Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Roma, Azione Ncc : “Bene sospendere la licenza al taxista omofobo”

Giusti: “Svolgiamo un servizio pubblico e quindi la discriminazione va colpita duramente”

Roma, 26 febbraio 2019 – “Quel tassista che a Roma non ha voluto svolgere il servizio per un cliente perché omosessuale ha provocato un danno pesantissimo a tutto il comparto del trasporto non di linea. Bene ha fatto la compagnia di appartenenza a sospendergli la licenza e ora si dovrebbe anche pensare a prendere un provvedimento tale da togliergli la licenza definitivamente perché evidentemente si tratta di un lavoratore che non è in grado di svolgere un servizio pubblico” così Stefano Giusti, segretario di Azione Ncc commenta la notizia che a Roma un tassista è stato sospeso dopo aver lasciato a piedi un cittadino omosessuale.

“Molti non si rendono conto di cosa significhi servizio pubblico – continua Giusti – e quindi dell’importanza del nostro lavoro e coi loro comportamenti illegali e squallidi gettano discredito su tutti noi. Chi discrimina i cittadini quindi va colpito con durezza e senza esitazioni perché dimostra di non avere le capacità e conoscenze indispensabili per essere al servizio dei cittadini”.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento