Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 25 Febbraio 2019 alle 8:47

Milano, incinta per evitare il carcere ma viene arrestata lo stesso

Furbi e scaltri sono certamente i ladri del giorno d’oggi ma
stavolta non sono stati del tutto perfetti.

Una ragazza di origine slava di 26 anni si è costituita
presso la questura di Milano pensando di schivare la pena e il carcere essendo
in gravidanza.

La tecnica solitamente è utilizzata soprattutto dalle
borseggiatrici rom per scagionarsi, ma stavolta la scusa del dolce pancione non
ha funzionato.

La giovane italiana era ricercata per reati di motivazione diversa, ovvero contro il patrimonio di 7 anni, 10 mesi e 10 giorni e ha pensato bene di utilizzare questo stratagemma ignara del fatto che invece nel suo caso specifico non fosse valido, pertanto si sono aperte le porte del carcere di San Vittore.

Please follow and like us:

Lascia un commento