Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Lecce, paura in centro: anziana inciampa su asfalto dissestato e cade

ieri mattina in via XX Settembre dove una signora di circa 77 anni è caduta a terra dopo essere inciampata a causa dell’asfalto dissestato

Si sono vissuti momenti di preoccupazione questa mattina in via XX Settembre a Lecce dove una signora di circa 77 anni è caduta sul manto stradale dopo essere inciampata a causa dell’asfalto sconnesso. La donna avrebbe battuto il volto sull’asfalto ed è stata subito soccorsa da alcuni passanti e poi è stato richiesto l’intervento di un’ambulanza del 118. Per lei e per chi ha assistito alla scena si è trattato di tanta paura, poichè avrebbe riportato oltre contusioni al volto, diverse ferite e fratture e accompagnata in autoambulanza in Ospedale. Sul luogo della caduta, seppur chiamati, non si sono recati gli agenti della polizia municipale per eseguire gli accertamenti del caso tesi a fare il punto in cui è caduta la signora e chiarezza sulle circostanze dell’incidente. Tanto che, gli effetti personali della malcapitata, sono stati recapitati presso l’abitazione da alcune persone presenti. Al momento probabilmente è stato accertato che a provocare la perdita di equilibrio dell’anziana donna sono state le insidie che nasconde, ma nemmeno tanto, il manto stradale che presenta una pavimentazione irregolare. Inoltre sino a poco tempo fa, è stato un cantiere. La donna sarebbe inciampata in un dislivello del manto stradale nel punto in cui è stato coperto recentemente da asfalto dopo una cantierizzazione per l’ammodernamento della rete idrica. Secondo quanto sostengono i residenti, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, il manto stradale asfaltato solo nel punto dove è avvenuto lo scavo, rappresenta una continua trappola per i pedoni, specie i più anziani, che attraversano la carreggiata. Oltremodo i commercianti e gli espositori presenti del mercato mensile dell’antiquariato si sono lamentati che un’iniziativa del genere, non può essere predisposta ad area mercatale senza preventivi accertamenti tecnici di idoneità al transito pedonale.Appare assurdo che lavori appena apparentemente ultimati vengano consegnati in uno stato palesemente inadeguato ad un centro urbano che si rispetti. Ci auguriamo che nelle condizioni contrattuali dell’asfalto sia stato previsto il rifacimento completo del tappetino di bitume su tutta la carreggiata, perchè troppe volte a Lecce, si è assistito a cantieri pubblici rivelatisi incompiuti, che hanno lasciato, addirittura, opere pericolose per la circolazione stradale e pedonale.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento