Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 22 Febbraio 2019 alle 8:20

Antenne sopra il tetto del Grand Hotel del Campo dei Fiori-proposta

L’inquinamento elettrico è un problema ambientale che, tra l’altro, interessa molto tutta la cittadinanza.

Il presidente Bortoluzzi ( Amici  della Terra/Varese-ONLUS)cita l’intervento dell’ex assessore Clerici che aveva individuato una soluzione ma poi tutto si e’ arenato.

” Clerici il 7 agosto 2013 su un quotidiano della Provincia di Varese aveva voluto annunciare “la più grande novità dell’anno” e cioè la individuazione del luogo dove spostare tutte le antenne.

Questo avrebbe dovuto essere
rappresentato dalla cima del monte dove “è già presente un’antenna
dell’esercito, che non può essere spostata. L’idea sarebbe stata quella di
costruire due o tre nuovi tralicci, dove inserire i trasmettitori di segnale
che oggi trovano posto nelle antenne”. Della proposta di Clerici, per via
soprattutto della mancanza di autorizzazioni, non si è più saputo nulla, ma,
dopo di lui, molti altri suoi successori che avevano affrontato la stessa
questione, avevano dato idea che tutto fosse in via di risoluzione.

Siamo, perciò, a dir poco rimasti
sbalorditi quando abbiamo appreso dagli organi di informazione varesini, come
una ricerca dei Consiglieri Regionali del Movimento 5 stelle, abbia messo in
evidenza la assoluta mancanza di un accordo operativo per la delocalizzazione
della selva di antenne di cui sopra. 
Scrivo “sbalorditi” perché avevamo saputo che era stato fatto un piano
prodromico allo spostamento delle antenne e contavamo che l’accordo di
programma firmato nel luglio 2007 tra Comune, Regione e altre istituzioni per
lo spostamento delle stesse (di cui avevo sempre appreso dagli organi di
informazione) potesse portare a realizzazione proprio quel piano.

Ci rivolgiamo ora a Voi Regione
Lombardia, Comune di Varese e Parco Campo dei Fiori per suggerirvi di chiarire,
una volta per tutte, le vostre intenzioni e, se fosse in Vostro programma come
da noi auspicato intervenire, vi consigliamo di istituire al più presto un
tavolo di confronto attraverso il quale definire i vostri compiti per lo
spostamento delle antenne (molte delle quali fuori uso) di cui trattiamo, in
altra sede.

L’inquinamento elettrico è un
problema ambientale che, tra l’altro, interessa molto tutta la cittadinanza.

Chiediamo fin da subito di
partecipare alle riunioni di questo tavolo almeno come ascoltatori, poiché, a
termini del testo unico per l’ambiente, sarebbe un nostro diritto essere
informati.

Il Grand Hotel Campo dei Fiori, lo abbiamo scritto, è un emblema della varesinità che non può essere oltraggiato oltre. La Regione Lombardia sta studiando cosa poter fare per il lago di Varese. Si decida anche come sollevare i varesini da questo vero e proprio incubo elettrico.”

Bortoluzzi ha scritto una lettera indirizzata al Presidente della Regione Lombardia,Sindaco del Comune di Varese e al Presidente del Parco naturale del Campo dei Fiori:

“inviamo la presente per richiedere quali documenti siano in vostro possesso riguardanti il trasferimento in altra sede delle antenne che sono posizionate sul tetto del Grand Hotel del Campo dei Fiori in Comune di Varese.

Se mancasse un provvedimento definitivo, chiediamo quali
siano le autorizzazioni che vanno richieste e a chi ci si debba rivolgere.

Chiediamo anche se la Regione Lombardia, che ha approvato un accordo di programma quadro per il risanamento del Lago di Varese, intenda utilizzare lo stesso strumento anche per lo spostamento di queste antenne.”

Please follow and like us:

Lascia un commento