Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 21 Febbraio 2019 alle 20:20

Svizzera: incidente sul lavoro, operaio italiano di 52 anni muore stritolato in una pressa per rifiuti

Svizzera: incidenti sul lavoro, operaio italiano di 52 anni muore stritolato in una pressa per rifiuti.

Non ce l’ha fatta l’operaio 52enne italiano vittima di un grave infortunio sul lavoro verificatosi oggi, poco prima delle 13, in un centro di riciclaggio in via Alla Rossa a Rancate. A darne notizia è la Polizia cantonale attraverso un comunicato in cui comunica che “l’operaio stava lavorando ad una pressa per rifiuti quando, per cause che l’inchiesta dovrà stabilire, è caduto all’interno della stessa, rimanendo poi schiacciato”. Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale, della Polizia comunale di Mendrisio, i pompieri di Mendrisio e i soccorritori del Sam che non hanno potuto far altro che constatare la morte dell’operaio a causa delle gravi ferite riportate. Per prestare sostegno psicologico è stato richiesto anche l’intervento del Care Team. La vittima dell’infortunio sul lavoro avvenuto oggi a Rancate è un 52enne cittadino italiano residente in provincia di Varese. Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti” rileva che un altro nostro connazionale, costretto ad emigrare per trovare fortuna, invece ha trovato la propria fine.

Lascia un commento