Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Pubblicato il: 20 Febbraio 2019 alle 9:37

Parabiago, Tribunale dà ragione al comune su via Keplero

Per quanto riguarda il pagamento
degli oneri di urbanizzazione di via Keplero il Tribunale ha dato ragione al
Comune di Parabiago che recupererà l’intera somma anticipata con la variazione
di bilancio di fine 2018.

Qualche cittadino aveva espresso
preoccupazione per le somme anticipate dal Comune nel bilancio 2019 con la variazione
dello scorso ottobre, per intervenire e completare le opere dovute agli oneri
di urbanizzazione di via Keplero secondo la convenzione approvata nel 2008.

Gli interventi spettavano alla
ditta coinvolta nel progetto, ma mai realizzati a seguito del fallimento della
stessa.

Ad oggi quelle preoccupazioni
trovano risposta nella sentenza del Tribunale di Busto Arsizio che ha dato
ragione al Comune di Parabiago e che, di fatto, condanna l’assicurazione a cui
l’Ente ha fatto ricorso, al pagamento di euro
765.000,00 in favore del Comune stesso, oltre al pagamento delle spese
(11.325,00) per compensi professionali e il rimborso forfettario del 15% per
oneri di legge.

“Il completamento degli
interventi urbanistici presso l’area di via Keplero -commenta il Sindaco
Raffaele Cucchi – è sempre stato al centro di ragionamenti amministrativi che,
nel tempo, hanno individuato la strada che proteggesse il nostro ente da
eventuali inciampi dovuti al fallimento della ditta coinvolta nel progetto di
realizzazione.

Il percorso è stato lungo e anche
faticoso, ma ad oggi possiamo dire di aver raggiunto gli obiettivi che ci siamo
prefissati ottenendo ragione dal Tribunale e le somme dovute al Comune per
realizzare quanto manca.

Siamo oltremodo contenti -conclude
il Sindaco- di aver anticipato, lo scorso ottobre, le somme in bilancio in modo
tale da avviare, già a partire dal 2019, gli interventi di ultimazione della
Chiesa, del parco e dei parcheggi.

Crediamo di aver agito con
competenza nell’interesse dell’intera comunità”.

Please follow and like us:

Lascia un commento