Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Caronno Varesino, sale la tensione in comune, sindaco in Regione dal difensore civico

Sale la tensione nel Comune di Caronno Varesino dove in seguito alle dimissioni di un esponente della maggioranza, il Consiglio Comunale si trova sostanzialmente in una situazione di pareggio (6 a 6) tra i componenti di maggioranza e opposizione.

L’ingresso fra i banchi del Consiglio Comunale del primo dei non eletti, è infatti stato per ben due volte bocciato dall’opposizione che si ostina a impedire il naturale avvicendamento bloccando di conseguenza i lavori dell’amministrazione.

“Votare per sostituire un componente del consiglio comunale è un atto dovuto sia esso di maggioranza che di opposizione.

Con questo ostruzionismo pretestuoso la minoranza si dimostra irresponsabile e scorretta”, ha dichiarato Francesca Brianza, vicepresidente del Consiglio Regionale.

“Fare la campagna elettorale sulla pelle dei cittadini bloccando un intero Comune è vergognoso – continua.

Con questo atteggiamento prepotente e irrispettoso – conclude – la minoranza viola un legittimo diritto e la volontà degli elettori”.

Per cercare di sbloccare la situazione, oggi il Sindaco De Micheli ha incontrato il difensore civico regionale Carlo Lio il quale ha garantito il suo immediato intervento.

“Con l’intervento del difensore Civico Regionale, riusciremo a completare tutti i progetti già in cantiere che una opposizione irresponsabile cercava di affossare facendo solo il male di Caronno e dei suoi cittadini”, ha commentato Mario De Micheli, Sindaco di Caronno Varesino.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento