Varese Press giornale online

gli altri siamo noi

Ospedali di Cittiglio e Luino, sopralluogo del Presidente Emanuele Monti (Lega).

“Nuove assunzioni, investimenti e interventi strutturali: grande attenzione al Presidio del Verbano”

Milano, 15 febbraio – “La Sanità del Verbano è al centro dell’interesse di Regione Lombardia, che sta lavorando insieme all’Asst dei Sette Laghi in maniera costante per potenziare l’offerta agli utenti. E oggi possiamo finalmente dare buone notizie ai Cittadini”.
Così Emanuele Monti (Lega), Presidente della III Commissione Sanità e Politiche Sociali di Regione Lombardia, protagonista di una visita nel primo pomeriggio di oggi agli ospedali di Cittiglio e di Luino, insieme alla nuova Direzione strategica dell’ASST dei Sette Laghi.
“Le novità riguardano i tre temi fondamentali delle risorse umane, degli interventi strutturali e degli investimenti tecnologici” sottolinea il Presidente Monti.
“Per quanto riguarda l’Ospedale di Cittiglio – continua Monti – sul primo fronte, quello delle assunzioni di personale, dall’inizio del 2019 sono arrivate 9 persone. In particolare, si tratta di un medico destinato al Pronto Soccorso, 4 infermieri, di cui 3 già entrati in servizio e uno in arrivo a marzo, 3 ostetriche e un Operatore SocioSanitario”.

Tra gli interventi strutturali è già stato finanziato il completo rifacimento della Dialisi, mentre rappresenta una priorità (già in parte finanziata) la riqualificazione del reparto di Psichiatria. Sul piano tecnologico, infine, è già stata finanziata la sostituzione dei gruppi frigoriferi e della diagnostica scheletrica, che permetterà il passaggio alla tecnologia digitale. E’ inoltre in programma, tra i progetti prioritari ancora da finanziare, la sostituzione della TAC.

La visita del Presidente di Commissione e della Direzione dell’ASST, dopo la prima tappa all’Ospedale di Cittiglio, è proseguita nella struttura di Luino.
L’Ospedale di Luino ha già accolto, dall’inizio dell’anno, 8 nuovi arrivi. Due sono medici, uno destinato alla Medicina Generale e uno confermato nell’organico del Pronto Soccorso grazie ad una stabilizzazione. A questi si aggiungono 3 infermieri, un educatore professionale e 2 Operatori SocioSanitari.

Sul fronte degli interventi strutturali che interesseranno Luino, è in programma il rifacimento del tetto, inserito nell’ambito degli interventi già finanziati da Regione Lombardia per l’edilizia sanitaria. E’ in programma inoltre la ristrutturazione della cabina elettrica, mentre l’Azienda è impegnata a trovare la copertura finanziaria necessaria per procedere alla riqualificazione del quinto piano. Per quanto riguarda le tecnologie, invece, è in arrivo a Luino un nuovo ecografo, destinato all’attività di proctologia, mentre rappresenta una priorità che presto sarà finanziata la sostituzione del mammografo analogico con un nuovo strumento digitale.
L’Azienda è inoltre impegnata in numerose procedure di assunzione, sia di medici, sia di infermieri. Sul fronte degli specialisti, sono in corso quelle relative a Medici di Pronto Soccorso, Ortopedici, Internisti, Ginecologi, Radiologi, Anestesisti, Chirurghi e Pediatri. Si è inoltre appena concluso un concorso per l’assunzione di nefrologi che ha già portato un nuovo specialista nella Nefrologia e Dialisi dell’ASST e un altro nefrologo è in arrivo per la prossima settimana: in questo modo, il Direttore della Nefrologia e Dialisi potrà soddisfare le esigenze delle diverse sedi di Dialisi e CAL aziendali, comprese quelle del Verbano. Sulla base delle graduatorie che saranno stilate in seguito alle procedure di assunzione l’Azienda potrà inoltre individuare ulteriori nuovi professionisti per rafforzare l’organico delle diverse strutture.

“Come Regione Lombardia avevamo promesso una grande attenzione alle esigenze del territorio e alla risoluzione delle criticità – conclude Monti – una promessa sulla quale mi sono speso in prima persona e che sta venendo mantenuta nel migliore dei modi”.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento